GOLPE IN TURCHIA ORGANIZZATO DA OBAMA E I GESUITI

ErdoganGulen

 

La mattina di Sabato 16 Luglio 2016 improvvisamente sono diventati tutti amici di Recep Tayyip Erdogan, l’ultimo paraculo della serie è il tipico inglese senza palle ovvero Boris Johnson. Ma ieri nelle prima ore del golpe anche la nostra Federica Mogherini inizialmente non ha preso posizione e ha invitato semplicemente alla “moderazione” mentre in combutta con John Kerry e il Generale dei gesuiti Adolfo Nicolás stava in realtà appoggiando i golpisti turchi insieme alla CIA che da giorni era pronta all’operazione e aveva già dato ordine ai sui gruppi PSYOP infiltrati nei media esteri di appoggiare il golpe. In Italia i giornalisti venduti e filo-gesuiti  della nostra piccola nazione di vigliacchi e opportunisti già davano per spacciato Erdogan fin dalle prime ore.

Ma chi erano i golpisti? Fanno capo a Fethullah Gulen come ha affermato immediatamente il presidente turco Erdogan in una conferenza stampa improvvisata nella notte all’aeroporto Ataturk di Istanbul: “si tratta di un’organizzazione terroristica. Stiamo svolgendo la nostra missione e la svolgeremo fino alla fine. Tutto finira’ bene”.

Nel frattempo John Kerry della società segreta del network degli Illuminati Skull & Bones a Mosca per conto delll’islamico Obama cercava di spiegare la situazione a Vladimir Putin che però e pare si sia immediatamente opposto e non abbia dato il suo appoggio a questo tentato golpe turco voluto da Fethullah Gulen e udite udite Papa Francesco,  il  gesuita comunista filo islamico.

Putin invece ha minacciato subito una forte ritorsione affondando così le idee golpiste dei sinistrorsi del Nuovo Disordine Mondiale di cui fa parte anche Matteo Renzi il boy-scout di Firenze e catto-comunista,  informato  di tutto già nelle prime ore dalla sua Mogherini (che si dice essere amante di John Kerry…). E in tutto questa la figura peggiore in Europa la fatta “la culona inchiavabile” Angela Merkel (che ricordiamo essere un ex agente della Stasi e filo comunista), che nella notte al servizio di Obama e della sua cricca mondialista ha addirittura rifiutato la richiesta di far atterrare l’aereo presidenziale di Erdogan in Germania. Gesto gravissimo questo che spero venga ricordato dal presidente Erdogan che ora capirà realmente chi sono i suoi amici e alleati.

Il golpe pare fallito ma chi è allora Fethullah Gulen?

Come i miei lettori sapranno io ne parlo da anni di questo personaggio e la sua setta,  anche perché sono loro che hanno sequestrato 8 anni or sono mio figlio Isak Rumi Zagami la cui madre è la figlia di uno dei fondatori di questa pericolosa setta islamica . Gulen è un leader religioso e come ha detto Recep Tayyip Erdogan è la mente dietro al tentato colpo di stato, ma è  anche uno dei principali finanziatori della campagna presidenziale di Hillary Clinton come ho già scritto lo scorso Settembre su Infowars:

http://www.infowars.com/report-hillary-clinton-funded-by-islamic-terrorists/

Gulen e la sua setta come ho detto e scritto nei miei libri per anni (in particolare il volume 1 della trilogia) sono un pericolo per la democrazia turca e mondiale, e sono apertamente legati ai gesuiti e a una sorta di revival  del Califfatto Ottomano.

Basta guardare questo video sul movimento di Fethullah Gulen in cui appare il gesuita Thomas Michel (ex segretario degli affari interreligiosi dei gesuiti) che ha scritto tra l’altro la prefazione a uno dei libri di Fethullah Gulen in cui l’Imam  turco loda il Nuovo Ordine Mondiale:

 

Atenzione Turchia il Papato e la Comunità Europea in combutta con il Partito Democratico americano attualmente al potere vogliono trasformarvi in un altra nazione alla deriva come la Siria, la Libia, ecc, ecc.  Nel frattempo Gulen continua a vivere in tutta tranquillità negli Stati Uniti circondato da 50 guardie del corpo. Gulen è un verme mondialista che andrebbe arrestato e fucilato per alto tradimento; mentre invece è uno degli sponsor della campagna elettorale di Hillary Clinton la cui l’amante e collaboratrice Huma Habedin tra l’altro è molto devota a Fethullah. Insomma speriamo che la Clinton non venga eletta altrimenti l’Occidente finirà di essere islamizzato per volere del Nuovo Ordine Mondiale.

 

Leo Lyon Zagami

Autore di fama internazionale, esperto in geopolitica e Sovrano Gran Maestro Stretta Osservanza Templare

 

fig.11

Padre Thomas Michel SJ e l’autore dell’articolo.

 

107270w

L’autore insieme a Abdullah Aymaz braccio destro di Fethullah Gulen e una delle menti del tentato golpe del 2016.

 

347agko

Giovanni Paolo II riceve in Vaticano il terrorista Fethullah Gulen accusato da Erdogan di essere il responsabile del tentato colpo di Stato.

 

page_zaman-yazarindan-gulen-cemaatine-cagri-erdogani-mahkemeye-verin_124377025

Fethullah Gulen e il suo braccio destro Abdullah Aymaz.

 

One thought on “GOLPE IN TURCHIA ORGANIZZATO DA OBAMA E I GESUITI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *