CENSURATO DA FACEBOOK PER AVER DETTO ISIS=GAY ISLAMICI REPRESSI

Questa mattina (martedì 19 Luglio 2016) mi sono svegliato con una triste sorpresa ovvero la solita censura nazista e mondialista di Mark Zuckerberg ha colpito il mio profilo (Leo Zagami- https://www.facebook.com/llzagami) con un blocco di tre giorni. Lui il democratico di origini ebree Zuckerberg  che sostiene ovviamente l’islamista bisex Barack Obama e ovviamente odia Donald Trump,  mi ha censurato alla faccia della libertà di espressione per aver semplicemente detto la verità ovvero che gli attacchi di Parigi, di Orlando e di Nizza hanno una cosa in comune sono stati orchestrati da persone di fede islamica praticanti l’omosessualità ovvero dei gay islamici repressi! Ci siamo capiti?

In pratica per dirla alla Dagospia i terroristi dell’ISIS sono tutti dei gran frocioni che al massimo possono comprarsi le donne al mercato di Raqqa e Mosul, ma ovviamente questa triste verità che sta venendo a galla deve essere tenuta segreta dai sostenitori dell’Arcobaleno e altre minchiate simili come  Zuckerberg e company, perché va contro le por regole di ingaggio e gli cambia tutte le loro false certezze.

Sono loro i “demcoratici” della rete che stanno preparando l’avvento della prima Presidente donna e lesbica americana, ovvero Hillary Clinton:  il male incarnato che scatenerà in pieno la Terza Guerra mondiale, oltre che incoraggiare l’islamizzazione del territorio che in realtà danneggia la comunità Gay; e questo lo sanno bene i miei amici omosessuali dichiarati che in realtà preferiscono i valori conservatori per preservare quanto abbiamo creato in Occidente con tanto sacrificio.

Si perché io non ho nulla contro i Gay ma basta che siano dichiarati perché nell’era della trasparenza e la guerra alla pedofilia ritengo questo punto necessario. Non sopporto infatti neanche la Lobby Gay Vaticana, altro manipolo di ipocriti e corrotti,  per il quale l’unica soluzione possibile sarà alla fine fare un orgia in Vaticano con i loro amichetti dell’ISIS magari presieduta da Monsignor Camaldo.

Intanto ci dobbiamo sorbire l’ipocrisia dei “grandi” dell’Europa contro il presidente turco Recep Tayyip Erdoğan che viene ora attaccato ora da più parti non solo dalla stampa sinistrorsa per il suo più che giustificato sostegno alla pena di morte, ma anche dai cosiddetti media alternativi della nostra penisola (No Censura in testa…). Tali pseudo informatori e geopolitici da bar,  pedalati dai soliti buonisti e ipocriti della rete ispirati da cialtroni quali Lega Nord o 5 Stelle,  odiano smisuratamente Erdoğan che chiamano “Merdogan”.  Essi dall’alto della loro “saggezza” vorrebbero fare come i loro “odiati” nemici del PD, e  preferirebbero regalare la Turchia al fondamentalismo del criminale filo Israeliano e agente dei gesuiti Fethullah Gulen,  e alla povertà e al caos che ne conseguirebbero proprio come è successo in paesi quali la Siria o la Libia.

Fortunatamente questo non potrà accadere grazie alla nuova alleanza Euroasiatica tra Putin e Erdoğan, due veri statisti non dei vigliacchi come i nostri politici.

Ci immaginiamo a questo punto  l’idea che si è fatta l’amico Vladimir Putin rispetto a questi cialtroni tipo Matteo Salvini che attaccano Erdoğan facendo il gioco della CIA e degli americani ma in realtà andrebbero meglio come animatori in un villaggio vacanze. Per me Fiorello non ha nulla da invidiare a Matteo Salvini o Matteo Renzi.

Ma ritorniamo al motivo della mia censura temporanea da Facebook ovvero la verità sui terroristi Gay dell’ISIS:

Salah Adedslam frequentava locali gay:

http://www.blitzquotidiano.it/cronaca-europa/salah-abdeslam-frequentava-locali-gay-ci-2324468/

Orlando Omar Mateen frequentava locali Gay:

http://www.huffingtonpost.it/2016/06/14/orlando-mateen-frequentav_n_10451392.html

Strage di Nizza attentatore bisex:

http://www.intelligonews.it/articoli/18-luglio-2016/46424/strage-di-nizza-su-smartphone-attentatore-selfie-e-siti-bisex

Quindi se la verità vi fa male sinistroidi Arcobalenati andatevela a prendere nel c…o (tanto vi piace),  e  nel frattempo non mi censurate perché se un giorno malauguratamente andassi io al potere gente come voi farebbe la fine dei golpisti di Erdoğan e finitela di nascondere la verità sull’ISIS che avete creato e continuate a sostenere. Invitateli magari al Gay Pride dell’ano prossimo, scusate dell’anno prossimo,  così ci fate pace e non vi buttano giù dai balconi.

Viva la tolleranza e la libertà di stampa e di espressione che l’ebreo Mark Zuckerberg ovviamente non rispetta e adesso scusate ma vado accendere il forno per prepare il pranzo….ma in verità preferirei metterci dentro il dittatore di Facebook.

Ad Maiora

 

Leo Lyon Zagami

Oltre ogni Censura e contro ogni sistema democratico in nome della monarchia e dell’Impero che verrà.

 

 

illuminatifacebook

 

QUANDO PUNIREMO GLI AUTORI DEL GOLPE ITALIANO?

Vediamo in queste ore come i responsabili del tentato golpe turco siano puniti senza pietà da Recep Tayyip Erdoğan, frustati a cinghiate o uccisi come è giusto che sia per questi traditori che hanno  puntato le loro armi contro la popolazione inerme. Generali, magistrati e colonnelli finiranno al muro o in prigione in Turchia.

E in Italia invece? Qui dove abbiamo avuto tre golpe da quando hanno buttato fuori Berlusconi non è successo nulla.Pensate, se Silvio avesse avuto un più coraggio, e un paio di palle,  da usare magari non solo per le sue prostitute, cosa sarebbe potuto accadere nel 2011 dopo il primo golpe e l’insediamento di Mario Monti del Club Bilderberg. Allora ci fu un colpo di Stato orchestrato da alcuni funzionari Ue per far cadere il governo Berlusconi. A descriverlo in passato è stato anche Stress Test, il libro dell’ex ministro statunitense del Tesoro, Tim Geithner. Ma l’ex cavaliere è stato un codardo allora come lo è oggi più interessato a salvare le sue TV e i suoi interessi economici di famiglia che l’Italia, ecco perché Silvio è ormai politicamente finito, un fantasma che da morto sarà ricordato solo come un opportunista non un grande uomo o uno statista come i suoi amici Erdogan o Putin.

Di sicuro Berlusconi non ha fatto quello che avrebbero fatto i suoi amici ovvero riprendersi  la sovranità nazionale anche con la forza e l’appoggio dei militari e degli apparati di sicurezza. Magari  facendo  arrestare i responsabili italiani dei tre golpe, i traditori  che hanno insediato prima Mario Monti poi Enrico Letta e infine il cialtrone di Firenze Matteo Renzi: il peggiore di tutti, colui che sta finendo di uccidere la democrazia italiana. Questi golpe sono stati imposti dal Club Bilderberg, guidati dalla UE,  e in Italia appoggiati dal Vaticano e coordinati dall’allora presidente Giorgio Napolitano, è lui il principale responsabile che magari andrebbe arrestato e fucilato come farà si spera Erdogan a breve con Fethullah Gulen.

Invece da noi in Italia il golpista Napolitano è ancora a piede libero e costantemente glorificato dai suoi radical chic e da una sinistra che sta rovinando il futuro dei nostri figli con l’appoggio dei burattini a 5 Stelle che regalano questa nostra patria – sempre più allo sbando – allo straniero. Si perché siamo dominati dalla Germania che ci impone a sua volta di accettare e aiutare i rifugiati dalle guerre create dal loro Nuovo Ordine Mondiale. In questo scenario godono solo i nostri banchieri al soldo del cartello bancario internazionale guidato da JP Morgan, che specula sui nostri cittadini, e i nostri venditori di armi che fanno ovviamente i soldi grazie a queste guerre.

In Italia il DNA codardo e sinistrorso che dal dopoguerra a oggi si è insediato con la forza nella popolazione tramite un costante lavaggio del cervello voluto dai media sta rovinando la nostra nazione e non prevede gesti di rivalsa per la ripresa della nostra sovranità. Ma chi lo sa se un giorno qualcosa non possa accadere anche qui da noi in Italia,  e qualcuno forse di ricorderà di punire gli autori dei tre golpe che si sono succeduti dal 2011. Vi immaginate i cittadini italiani prendere Renzi, la Bodrini e perfino Mattarella lo zombie siculo, per  trascinarli poi per strada e magari farli fucilare dopo averli frustati a dovere. Lo so molti rideranno,  ma coloro che ridono adesso sono gli stessi che un giorno piangeranno lacrime di sangue al passaggio di una nuova Italia fiera e sovrana, quella che è ora castrata dai nostri politici, esseri senza anima condannati al fuoco eterno. 

I have a dream: Italy will be free.

 

Firmato Leo Lyon Zagami

 

re-giorgio-napolitano

Re Giorgio

 

13718639_10154369491138069_7050643329267613747_n

Golpisti turchi presi a cinghiate dalla polizia turca.

 

GOLPE IN TURCHIA ORGANIZZATO DA OBAMA E I GESUITI

ErdoganGulen

 

La mattina di Sabato 16 Luglio 2016 improvvisamente sono diventati tutti amici di Recep Tayyip Erdogan, l’ultimo paraculo della serie è il tipico inglese senza palle ovvero Boris Johnson. Ma ieri nelle prima ore del golpe anche la nostra Federica Mogherini inizialmente non ha preso posizione e ha invitato semplicemente alla “moderazione” mentre in combutta con John Kerry e il Generale dei gesuiti Adolfo Nicolás stava in realtà appoggiando i golpisti turchi insieme alla CIA che da giorni era pronta all’operazione e aveva già dato ordine ai sui gruppi PSYOP infiltrati nei media esteri di appoggiare il golpe. In Italia i giornalisti venduti e filo-gesuiti  della nostra piccola nazione di vigliacchi e opportunisti già davano per spacciato Erdogan fin dalle prime ore.

Ma chi erano i golpisti? Fanno capo a Fethullah Gulen come ha affermato immediatamente il presidente turco Erdogan in una conferenza stampa improvvisata nella notte all’aeroporto Ataturk di Istanbul: “si tratta di un’organizzazione terroristica. Stiamo svolgendo la nostra missione e la svolgeremo fino alla fine. Tutto finira’ bene”.

Nel frattempo John Kerry della società segreta del network degli Illuminati Skull & Bones a Mosca per conto delll’islamico Obama cercava di spiegare la situazione a Vladimir Putin che però e pare si sia immediatamente opposto e non abbia dato il suo appoggio a questo tentato golpe turco voluto da Fethullah Gulen e udite udite Papa Francesco,  il  gesuita comunista filo islamico.

Putin invece ha minacciato subito una forte ritorsione affondando così le idee golpiste dei sinistrorsi del Nuovo Disordine Mondiale di cui fa parte anche Matteo Renzi il boy-scout di Firenze e catto-comunista,  informato  di tutto già nelle prime ore dalla sua Mogherini (che si dice essere amante di John Kerry…). E in tutto questa la figura peggiore in Europa la fatta “la culona inchiavabile” Angela Merkel (che ricordiamo essere un ex agente della Stasi e filo comunista), che nella notte al servizio di Obama e della sua cricca mondialista ha addirittura rifiutato la richiesta di far atterrare l’aereo presidenziale di Erdogan in Germania. Gesto gravissimo questo che spero venga ricordato dal presidente Erdogan che ora capirà realmente chi sono i suoi amici e alleati.

Il golpe pare fallito ma chi è allora Fethullah Gulen?

Come i miei lettori sapranno io ne parlo da anni di questo personaggio e la sua setta,  anche perché sono loro che hanno sequestrato 8 anni or sono mio figlio Isak Rumi Zagami la cui madre è la figlia di uno dei fondatori di questa pericolosa setta islamica . Gulen è un leader religioso e come ha detto Recep Tayyip Erdogan è la mente dietro al tentato colpo di stato, ma è  anche uno dei principali finanziatori della campagna presidenziale di Hillary Clinton come ho già scritto lo scorso Settembre su Infowars:

http://www.infowars.com/report-hillary-clinton-funded-by-islamic-terrorists/

Gulen e la sua setta come ho detto e scritto nei miei libri per anni (in particolare il volume 1 della trilogia) sono un pericolo per la democrazia turca e mondiale, e sono apertamente legati ai gesuiti e a una sorta di revival  del Califfatto Ottomano.

Basta guardare questo video sul movimento di Fethullah Gulen in cui appare il gesuita Thomas Michel (ex segretario degli affari interreligiosi dei gesuiti) che ha scritto tra l’altro la prefazione a uno dei libri di Fethullah Gulen in cui l’Imam  turco loda il Nuovo Ordine Mondiale:

 

Atenzione Turchia il Papato e la Comunità Europea in combutta con il Partito Democratico americano attualmente al potere vogliono trasformarvi in un altra nazione alla deriva come la Siria, la Libia, ecc, ecc.  Nel frattempo Gulen continua a vivere in tutta tranquillità negli Stati Uniti circondato da 50 guardie del corpo. Gulen è un verme mondialista che andrebbe arrestato e fucilato per alto tradimento; mentre invece è uno degli sponsor della campagna elettorale di Hillary Clinton la cui l’amante e collaboratrice Huma Habedin tra l’altro è molto devota a Fethullah. Insomma speriamo che la Clinton non venga eletta altrimenti l’Occidente finirà di essere islamizzato per volere del Nuovo Ordine Mondiale.

 

Leo Lyon Zagami

Autore di fama internazionale, esperto in geopolitica e Sovrano Gran Maestro Stretta Osservanza Templare

 

fig.11

Padre Thomas Michel SJ e l’autore dell’articolo.

 

107270w

L’autore insieme a Abdullah Aymaz braccio destro di Fethullah Gulen e una delle menti del tentato golpe del 2016.

 

347agko

Giovanni Paolo II riceve in Vaticano il terrorista Fethullah Gulen accusato da Erdogan di essere il responsabile del tentato colpo di Stato.

 

page_zaman-yazarindan-gulen-cemaatine-cagri-erdogani-mahkemeye-verin_124377025

Fethullah Gulen e il suo braccio destro Abdullah Aymaz.

 

IN GUERRA CON L’ISLAM E CHI DICE IL CONTRARIO MENTE

Solidarietà e Fraternità verso la città di Nizza e i suoi i Fratelli che mi hanno recentemente accolto nel loro Oriente in nome della Massoneria Cristiana unica soluzione per fermare questa scempio dovuto all’islamizzazione del territorio incoraggiato e promosso purtroppo dai governi di questa Europa criminale e e cialtrona fatta di burocrati che di sicuro non sapranno mai proteggere i propri cittadini, e supportata da Massoni che non vogliono ammettere il problema perché preferiscono far arricchire le proprie banche e le proprie tasche. Sono questi i figli della peggior Massoneria liberale e prevalentemente atea che nulla può contro queste bestie islamiche,  se non vane congetture retoriche di pura convenienza, quelle che piacciono ai nostri governanti a cui garba una “Massoneria regolare e castrata” senza scopi reali nel presente; solo vana gloria legata a un supposto passato, così che loro, i veri potenti,  possono fare i loro porci comodi nei vari Club Bilderberg,  Aspen Institute, ecc,.

Basta parlare di “Islam moderato”, parliamo invece di Islam omertoso e corrotto come la nostra mafia che collabora attivamente con gli sciacalli del Nuovo Ordine Mondiale. Tutto quello che è stato creato dai nostri predecessori viene ora distrutto in Europa da menti opache e vigliacche, esseri insulsi che non ci saprebbero difendere neanche da un topolino, figure come Angela Merkel che ci dice con la classica retorica europeista che dopo la tragedia di Nizza sconfiggeremo il terrorismo. Ma mi faccia il pacere “culona inchiavabile” siete voi stessi che foraggiate il terrorismo insieme a certi americani come Obama, che potremmo definire oltre che filo-islamista,  il fondatore occulto dell’ISIS, mostruosità usata non solo per il chaos mediorientale ma anche per creare in tutto l’Occidente la militarizzazione permanente del territorio insomma il famoso Stato Polizia di cui parlo da anni.  E poi c’è il gesuita Papa Francesco, che purtroppo incoraggia l’invasione islamica ogni giorno arrivando a vincere quest’anno il premio Carlo Magno che nel 1950 fu consegnato al famigerato conte Kalergi uno dei fautori di questo schifo, e anche lui Massone deviato.

A Nizza nella sede della Gran Loggia Nazionale di Francia, tra Massoni Cristiani e perbene ci siamo confrontati sul fatto che il lato borghese di questa società è la vera rovina del mondo contemporaneo. Sono i borghesi che dalla rivoluzione industriale in poi fanno gli schiavi volenterosi, sciocchi e ipocriti dell’élite aristocratica e mondialista che si muove dietro le quinte manipolandoli per i propri scopi, e sono sempre loro, i borghesi,  che incoraggiano questo mix diabolico tra valori di sinistra e Islam che regala sempre più potere e territorio agli islamici. A questo proposito ho notato arrivando a Nizza un mese e mezzo fa (Maggio 2016),  un qualcosa che mi ha fatto pensare molto nei giorni successivi. Un arabo di fronte al suo negozio di kebab in pieno giorno non voleva muovere la sua Mercedes da un vicolo,  non  permettendoci così il passaggio, né a noi,  né ad altri. Pensava di essersi comprato la strada. L’arabo si comportava con fare disinvolto, e  lo faceva ben sapendo che il tipico francese,  radical chic o sinistrorso, come qui da noi,  non gli avrebbe detto niente  e avrebbe fatto magari marcia indietro impaurito. Quando mi vede poi adirato entra nel suo kebab chiama gli amici suoi come ha dimostrare che li comandavano loro. Ei vi ricordo che siamo a Nizza, in Europa fino a prova contraria,  non a Raqqa o a Mosul ma questo per i musulmani non importa. Poi quando a visto che siamo scesi dalla macchina e non ero da solo ma con altri tre persone a bordo (e anche molto grosse ben piazzate), che sembravano tra l’altro uscite con i loro completi neri pronti per una tornata massonica da un film dei “Men in black”,  l’arabo ha improvvisamente sbuffato e cambiato idea, anche perché non arretravamo, anzi io gli avrei smontato volentieri  il kebab con miei uomini e vi assicuro ero pronto a farlo.  E allora italiani ed europei, bimbomikia figli dell’Erasmus,  tirate fuori le palle che sono in voi è dichiarate guerra a questi vermi islamici e ai loro ghetti senza legge che si stanno espandendo anche in Italia oltre che nel resto d’Europa,  e solo allora quando ci temeranno avranno rispetto per noi e la nostra cultura.  E a voi “Massoni” o pseudo tali che predicate giustamente l’Uguaglianza e la Fraternità  RICORDATEVI  però del sangue che abbiamo dovuto versare per arrivare a questi valori e non facciamoli distruggere da quattro beduini.

RIPRENDIAMOCI IL NOSTRO TERRITORIO QUESTO NON E’ IL MEDIO ORIENTE!

Siamo in guerra per colpe non nostre ma dei nostri governanti,  burattini senza anima del Nuovo Ordine Mondiale fatto di venditori di armi e case farmaceutiche, criminali come Matteo Renzi o la Boldrini, politici marionette che promuovono l’emigrazione selvaggia e un integrazione all’acqua di rose, dove il rifugiato può tutto,  e noi niente.  Ricordo ancora le ultime parole del Gran Priore di Nizza durante l’agape: “Gli islamici sono in troppi  in Francia , più di un milione ormai si va verso la guerra civile”. Intanto la storica sede attuale della Gran Loggia Nazionale di Francia  al 17 di Rue Sainte Claire in pochi mesi verrà trasformata in un albergo ristorante venduto ai pakistani….che tristezza…questa è l’Europa di oggi,  ringraziate per questo anche le Massonerie compiacenti,  e quelle che attivamente promuovono questa situazione, NOI DELLA MASSONERIA CRISTIANA della Stretta Osservanza Templare,  così come i nostri alleati della Gran Loggia Nazionale Romena 1880 sappiamo bene chi è il nostro nemico, voi invece continuate pure a negare l’evidenza e  magari mettete su l’ennesimo inutile dialogo interreligioso che nel frattempo l’invasione continua e così facendo distruggete il futuro dei nostri figli.

 

Firmato Leo Lyon Zagami

Sovrano Gran Maestro

Stretta Osservanza Templare (Italia).

 

 

13295349_992761737497949_27838858_n

A Nizza nella sede del Rito (GLNF) Maggio 2016.

 

13335377_992762150831241_1495114452_n

A Nizza sede della GLNF Maggio 2016.

PRESENTAZIONE NAZIONALE DELLA STRETTA OSSERVANZA TEMPLARE

13633447_820636258072743_783834361_o

Sabato 24 Settembre 2016 EVENTO PUBBLICO GRATUITO e aperto a tutti nei pressi di Perugia nell’Abbazia di Colle Medio dalle ore 16 ovvero la Conferenza e Presentazione pubblica della Stretta Osservanza Templare operante sotto gli auspici dell’ Ordo Illuminatorum Universalis (Associazione regolarmente registrata e a norma di legge con sede in Firenze).

 Ci saranno numerosi ospiti e relatori da tutta Italia che parleranno di Templari e Templarismi vari… e spiegheranno al pubblico e ai media che interverranno cosa è un rito massonico cristiano,  e la storia davvero unica di questa tradizione massonico-cavalleresca che è considerata la più antica nell’ambito della Libera Muratoria e sta gradualmente risvegliandosi negli ultimi anni in tutto il mondo grazie alla sforzo dei più illustri Fratelli operanti negli archivi e nelle biblioteche dei vari riti. Qualcuno ovviamente si domanderà in questo contesto italico già affollato da numerose massonerie e pseudo tali, tra cui alcune operanti come veri e propri sodalizi criminali, perché nasce un ennesima obbedienza massonica? E a che scopo?

La risposta a questa domande è per noi molto semplice: il 90% delle cosiddette famiglie massoniche italiane usa attualmente il Rito Scozzese Antico e Accettato che ovviamente non ha bisogno di presentazioni e i cui rituali si trovano perfino in rete. Il rimanente 7% usa l’inglese Emulation oppure i cosiddetti riti egizi,  alcuni dei quali troppo spesso quando non gestiti da persone responsabili come lo è l’amico Giancarlo Seri sfociano purtroppo nelle pratiche della stregoneria e della magia nera e solo il 3% pratica il Rito di York e ancora di meno il Rito Scozzese Rettificato praticato da poco anche nel GOI. Questi ultimi due sarebbero in teoria gli unici riti cristiano massonici attualmente presenti nella nostra penisola che invece visto l’attuale islamizzazione del territorio avrebbe bisogno di ben altra presenza massonica per preservare le radici cristiane della nostra amata Europa; distrutta dai cosiddetti valori laici di una certa Massoneria liberale e autoreferenziale che ancora loda Mazzini a Garibaldi, senza raccontarci però la verità sui finanziamenti occulti per l’ Unità d’Italia e sulla successiva frode che portò nel dopoguerra dalla monarchia alla repubblica.

Un altro appunto prima di passare alla presentazione dei nostri illustri ospiti.

Il Rito della Stretta Osservanza Templare da noi praticato e stato riportato alla luce con uno studio di anni che ha incluso anche la traduzioni dei rituali e una ricerca metodica e approfondita sui tappeti di loggia, i quadri di loggia (da noi due cose differenti) e la regalia e i gioielli di loggia della Stretta Osservanza. Chi ha fatto lo stesso in Italia negli ultimi anni? La risposta è: nessuno! Siamo quindi confidenti che il nostro lavoro ci darà degli ottimi risultati negli anni a venire come lo sta già facendo da mesi nella Madre loggia del Rito.

Già confermati  l’illustrissimo Domenico Macrì, il Cav.Luciano F. SciandraLuca Monti Nicola Bizzi e a breve pubblicheremo una lista completa di tutti gli illustri ospiti di questo grande evento che avrà luogo presso http://www.abbaziacollemedio.it/

ATTENZIONE: A seguire Cena Templare con un menù a tema per gli interessati.

Ultimo appunto sulla situazione massonica attuale:

In Italia attualmente le tre obbediente maggioritarie ovvero il Grande Oriente d’Italia, la Gran Loggia d’Italia degli Antichi Liberi Accettati Muratori Obbedienza di Piazza del Gesù Palazzo Vitelleschi,  e infine la Gran Loggia Regolare hanno siglato sottobanco un accordo di riconoscimento reciproco che permette ad alcuni dei membri più qualificati di visitare le proprie logge impedendo categoricamente di visitare le nostre o di altre obbedienze minoritarie pur operando nella regolarità.  Crediamo che questo accordo, tra l’altro tenuto segreto per via dell’irregolarità della Vitelleschi – che ricordiamo accetta donne tra le proprie fila-  non sia in linea,  ne con la presunta “regolarità” spacciata da queste istituzioni, ne con le regole della Massoneria Universale,  mentre sanno invece di vero e proprio monopolio di Stato in vista dell’anniversario o meglio del trecentenario del 2017.

Cui prodest? Ai soliti ignoti ovviamente…. Non ragioniam di lor, ma guarda e passa.

Firmato il Sovrano Gran Maestro Leo Lyon Zagami

UFFICIO STAMPA E PROMOZIONE:  Vincenzo Viceversa Cerquiglini

VOGLIAMO ITALEXIT: Hic et Nunc

13466048_1015556745201891_1350340819342205539_n

 Simbolo Italexit che sta spopolando in rete.

 

Sulla Brexit, Juncker avverte: “Non sarà divorzio consensuale” con tipico stile mafioso….Che Dio vi stramaledica Euromafiosi che governate la nostra povera Italietta schiava e senza gli attributi per combattere questo schifo. ITALEXIT questa l’unica risposta possibile,  e chi dice il contrario o è un sinistrorso, o un colluso con il sistema come il Pentastellati che ora devono dimostrare una volta e per tutte, a noi tutti, e al loro elettorato, di non essere più servi per convenienza del Nuovo Ordine Mondiale. Schiavi indegni che senza pudore all’ultimo momento tradiscono perfino il loro alleato Nigel Farage  per poi schierarsi apertamente con l’Europa dei banchieri e dell’aristocrazia nera. In questo contesto Jean-Claude Juncker è il burattino senza anima del Frammassone deviato e colluso Giovanni di Lussemburgo, nato Jean Benoit Guillaume Robert Antoine Louis Marie Adolphe Marc d’Aviano (Colmar-Berg, 5 gennaio 1921), che è stato il Granduca di Lussemburgo dall’abdicazione della madre Carlotta, nel 1964, fino alla propria rinuncia nel 2000 a favore del figlio Enrico.

Come ci ricorda Wikipedia: La circostanza che Giovanni sia stato anche il primo esponente della famiglia dei Borbone di Parma ad ascendere al trono lussemburghese è secondaria di fronte al fatto che il titolo regale gli è stato trasmesso dalla madre (secondo alcuni egli è il fondatore del ramo dei Nassau-Borbone).

Un ramo del Casato di Nassau, d’origine tedesca che ha svolto un ruolo centrale sia nella storia di questo stato sia dell’intera Europa,  che con i Gesuiti, e la CIA,  ha forgiato il nocciolo duro del Club Bilderberg. All’insegna di questa alleanza nel 2012 nella Basilica di San Miniato al Monte a Firenze si sono sposati principessa Carolina de Borbon Parma, 38 anni, figlia di Irene, sorella minore di Beatrice d’Olanda, discendente diretta della casa Orange Nassau e l’allievo e servo sciocco dei Gesuiti Albert Brenninkmeijer, non un nobile ma erede e manager della catena francese dei grandi magazzini C&A, uno degli uomini più ricchi d’Europa la cui famiglia è una delle più grandi benefattrici della compagnia di Gesù (cosa che ha ribadito anche il “Papa Nero” Adolph Nicholas) . Tra gli invitati la Regina Beatrice  che ricordiamo essere figlia maggiore della regina Giuliana dei Paesi Bassi e del principe Bernardo dei Paesi Bassi, principe di Lippe-Biesterfeld e co-fondatore del Club Bilderberg supportato da David Rockefeller e dagli Stati Uniti. Ricordiamo poi a tutti i sinistrorsi e ai pro Europeisti che Emma Bonino è la madrina di battesimo della contessa Emma Luana Ninette Sofia, Jonkvrouwe van Amsberg nata il 26 marzo 2005 a Londra, figlia del principe Friso rampollo della Casa degli OrangeNassau venuto a mancare nel 2013.

Si avete capito bene di “democratico” in Europa c’è solo il nome di qualche partito di mascalzoni e di ladri “Europeisti” e di fronte a questa cospirazione fatta contro la nostra Sovranità nazionale dovremmo non solo ribellarci ma farlo presto prima che si arrivi a un punto di non ritorno. ITALEXIT quindi qui ed ora: Hic et Nunc e non fatevi abbindolare dai soliti venditori di pentole alla Renzi, che ne va del futuro dei vostri figli,  altrimenti non lamentatevi e continuate pure a cedere la Sovranità della nostra povera Italia martoriata dall’eterna ignoranza dei propri cittadini pecora, che ora dopo essersi letti questo articolo con il tipico sorriso demenziale dei bimbiminkia liquideranno il tutto come non realizzabile. Ma io dico per una volta vogliamo combattere questo sistema criminale del Nuovo Ordine Mondiale? E allora fatevi portavoce di ITALEXIT l’unica guerra che vale la pena di combattere,  altro che quella per la permanenza nell’Euro che è solo uno specchietto per le allodole e non porterà a nessun risultato concreto. Io dico mai più schiavi di questi criminali e come la Gran Bretagna RIVOGLIAMO LA NOSTRA SOVRANITA’  e quindi ITALEXIT l’unica soluzione possibile per far fuori  politicamente una volta e per tutte Giorgio  Napolitano e il suo carrozzone di europeisti infami che includono Mario Monti membro del direttorato del Bilderberg che ci ha già comunicato prontamente un paio di giorni fa che la nostra “Costituzione” delle banane non prevede referendum sui trattati internazionali.  Bravo Mario ma non dormire sogni tranquilli che cambieremo pure questo e tu potrai farci da cameriere a vita invece che il senatore al servizio di Berlino. La faccia del Ministro Gentiloni indiretta televisiva con i suoi pari a Berlino il 25 Giugno la dice tutta: SIETE DEI FALLITI e ora forse ve ne state accorgendo. Non esiste nessuna maggioranza pro Europa in questo momento solo la vostra propaganda dice diversamente, e oggi in realtà stiamo celebrando il funerale di questa Europa  nata da un trattato di Roma figlio dei peggiori compromessi.

Napolitano, appena letto il risultato del Brexit, si è ovviamente affrettato a dire che “è incauto proporre questo tipo di referendum”, perché da noi in Italia la “democrazia” è una farsa a cui non ci si può opporre.

 

Leo Lyon Zagami

 

gesuitinicholas

Lettera del “Papa nero” Adolfo Nicolás che cita la famiglia Brenninkmeijer.

BREXIT UNA SPERANZA CONTRO IL NUOVO ORDINE MONDIALE

Sono contento di aver sbagliato il mio pronostico sulla Brexit e sono contento di essere figlio di una cittadina extracomunitaria ovvero mia madre: una cittadina di sua Maestrà Britannica nata a Londra non una rifugiata da qualche paese musulmano, anzi una parente di sua Maestà per dirla tutta. Una che ha sofferto realmente come molti inglesi e la stessa famiglia reale le bombe dei tedeschi sulla testa nella Seconda Guerra Mondiale; e adesso di certo non vuole essere serva di questa Germania maledetta il cui presidente Federale Gauck si permette di dire che in questo momento non sono le élite il vero problema ma la popolazione.

Una Germania che domina l’Italia ancora di più di quanto facesse ai tempi di Adolf Hitler con la signora Angela Merkel perché di certo ora non c’è il Duce a dargli un pò di dignità.  E con “fare traditore tipico degli italiani” come avrebbe detto Winston Churchill, anche Beppe Grillo il giorno del referendum si è schierato pubblicamente contro il suo alleato Nigel Farage. Che pena che mi fa questa Italia di codardi e di traditori con i 5 Stelle in testa che dovrebbero liberarsi una volta e per tutte di questo comico servo dei potenti.

Sono contento invece per mia madre  che per via della Seconda Guerra mondiale non ha mai voluto visitare la Germania durante la sua vita, io ci sono andato tante volte ma mia madre si è sempre rifiutata ricordandosi ancora di quelle bombe tedesche che la costringevano da bambina a nascondersi sotto al tavolo. Mia madre un orgogliosa extracomunitaria, visto che adesso i cittadini britannici sono da considerarsi così, che di sicuro avrebbe più diritti di questi spocchiosi extracomunitari che scappano dalla guerre chiedendo solo diritti quando arrivano in Europa senza rispettare le dure lotte e le guerre che sono servite a forgiare questa nostra società attuale in cui ancora regna la pace. Ricordiamoci che i cittadini britannici rimasero a combattere il nemico e di certo non scapparono con i barconi, quindi perché dovrebbero essere tolleranti di questa politica dell’immigrazione favorita da questi criminali del Nuovo Ordine Mondiale come la Boldrini al soldo di George Soros.

Lo so i sinistrorsi mi diranno che devo avere pietà dei cosiddetti “rifugiati” anche quando rubano, molestano e uccidono ogni giorno con il loro fare, la nostra cultura; perché dobbiamo essere “tolleranti”. Care merdacce la vostra ora sta per giungere, e quel giorno con Donald Trump alla presidenza degli Stati Uniti voi tremerete come dei bambini di fronte a quello che vi stiamo preparando.

Infine amici oggi siamo contenti perché l’Europa ha finalmente avuto un primo assaggio di quello che sarà il suo non futuro,  ma questo è  solo l’inizio di una battaglia che purtroppo ci porterà tra qualche hanno alla guerra civile strada per strada per liberarci dal nemico mondialista. La guerra non può essere la soluzione ma contro i continui soprusi e le ingiustizie di questi esseri immondi che oggi ci governano non credo ci possa essere una alternativa; almeno che anche a noi italiani diano la possibilità di uscire da questa trappola chiamata Europa. Che Dio salvi la Gran Bretagna e gli Stati Sovrani non quelli che la cedono al Nuovo Ordine Mondiale, questi ultimi non devono avere ne il mio ne il vostro rispetto,  perchè sono in mano a dei traditori come Matteo Renzi e il suo “Puparo” Giorgio Napolitano che dobbiamo considerare oggi più che mai nemici del popolo italiano.

 

COSPIRAZIONE ANTI BREXIT FAVORITA DALL’INTELLIGENCE BRITANNICA

Il referendum sulla permanenza del Regno Unito nell’Unione Europea, noto anche come referendum sulla “Brexit” è previsto per il 23 giugno 2016 ma dopo l’omicidio di Jo Cox è piuttosto improbabile che i britannici decidano per la libertà.  Essendo per metà inglese e scozzese, conosco bene la mentalità pecorona dei sudditi di sua Maestà che è tra l’altro una mia parente.

Allora qualcuno si domanderà come hanno fatto a fregare l’unico popolo che era in qualche modo riuscita a ottenere un referendum per la libertà?!! Si perché di questo si tratta di libertà contro lo schiavismo imposto dai burocrati di Bruxelles pedine delle banche e dei poteri forti che di certo non vogliono mollare la Gran Bretagna. Da parte sua il Regno Unito ha un elite di banchieri e criminali del Nuovo Ordine Mondiale con sede a Londra capitale mondiale della Massoneria, che visto le premesse del Brexit, non vuole di certo favorire il bene dei propri cittadini che liberandosi dall’Europa ritroverebbero non solo la libertà ma la sovranità.

Nel frattempo la Svizzera ritira la domanda di ammissione alla EU, ma ovviamente questa saggia decisione dei svizzeri non viene riportata con il dovuto rilievo dalla testate britanniche al soldo del mondialismo becero che non vuole il Brexit. Quel mondialismo che ha spinto anche gli Stati Uniti con la CIA e la NSA a giocare sporco insieme ai loro colleghi del MI5 nell’uccidere Jo Cox.

Ma io dico come fa Brendan Cox. il marito di Jo Cox a non capire tutto questo quando dice invece da perfetto sinistroide senza cervello “Non voglio che si attribuiscano a lei idee che non aveva, ma certamente voglio continuare a lottare per la sua memoria e per le politiche che lei aveva sposato”.

Nella sua opera Della Ragion di Stato, completata nel 1589, il pensatore italiano Giovanni Botero argomentava contro l’amoralità abbracciata e sostenuta filosoficamente da Niccolò Machiavelli ne Il Principe, un trattato politico incentrato sui modi e i metodi della manipolazione delle leve del potere da parte di un dominatore in uno Stato organizzato. In buona sostanza, il senso generale e il motore primo del trattato di Machiavelli insistono sul fatto che qualsiasi azione intrapresa da un “principe” per preservare e promuovere la stabilità e la prosperità del suo dominio sia intrinsecamente giustificabile. Pertanto, l’impiego della violenza, dell’omicidio, dell’inganno e della crudeltà verso il conseguimento di tali obiettivi non è ignobile, nella misura in cui il “fine giustifica i mezzi”.

In questo caso l’assassino Thomas Mair non era soltanto un malato di mente ma un burattino dei potenti, un candidato manchuriano a cui incredibilmente qualcuno ha fornito una pistola senza numero di serie, mossa tipica di un professionista,  per poi uccidere questa povera donna in modo che sull’onda dell’emotività il Brexit non avrebbe più vinto; cosa che purtroppo credo avverrà inevitabilmente in una nazione pecora in cui l’elite comanda da sempre senza grossi problemi.

Chi ci ha guadagnato sono quindi i burocrati della UE e la finanza speculativa. Inoltre, l’assalitore avrebbe gridato “Britain First”… stando ad una testimonianza partita solo da una deputata di sinistra, schierata contro la Brexit, fornita ovviamente da Sky News (principale emittente della comunicazione filo-UE e pro Nuovo Ordine Mondiale) La verità emersa invece in un video andato in onda sulla tv inglese BBC da parte del testimone Clarke Rothwell, titolare di un bar vicino al luogo del delitto e che ha seguito tutta la collutazione: il giornalista chiede se abbia udito urlare dall’assasino “Britain first” ma lui dichiara: “Never heard that”“Mai sentito questo”.

Bravi i criminali del Nuovo Ordine Mondiale, gente senza scrupoli che hanno così giocato la loro ultima carta e vinto,  privando possibilmente la Gran Bretagna della sua libertà,  e schiavizzandola ulteriormente nel nuovo contesto dei Stati Continente. Si questa mostruosità  annunciata non molto tempo fa dall’ex presidente della nostra povera Italia, il Savoiardo, ex finto comunista e agente CIA, Giorgio Napolitano noto criminale del Nuovo Ordine Mondiale Massonico-Mondialista, che fa parte ovviamente di quella Massoneria liberale e becera supportata in Italia dai disinformatori di professione del sistema mediatico.

Ma il muro si sta comunque sgretolando, e l’Europa dei vari Matteo Renzi e François Hollande è sempre più odiata per via della sua inutilità e delle sue regole a senso unico che aiutano solo la Germania. E allora cosa faranno?  Inizialmente l’elite darà il suo appoggio alla finta rivoluzione dei 5 Stelle e al nuovo bimbo prodigio Luigi di Maio che prenderà il posto di Matteo Renzi in Autunno, poi si vedrà. Una cosa è certa, se i 5 Stelle non faranno quello che hanno promesso allora ne vedremmo delle belle e l’italiano ormai conscio della situazione sarà pronto per la prima vera rivoluzione.

Mario Monicelli disse prima di morire suicida:

Gli italiani sono fatti così: vogliono che uno pensi per loro. Se va bene, va bene. Se va Mario Monicellimale, poi lo impiccano a testa sotto. Questo è l’italiano. Gassman e Sordi ne “La Grande Guerra”? Avevano una loro spinta personale, un orgoglio, una dignità della persona che noi abbiamo perso, completamente.

Ormai nessuno si dimette, siamo tutti pronti a chinare il capo pur di mantenere il posto, di guadagnare. Pronti a sopraffarci, a intrallazzare. Uno la prima cosa che fa è di mettersi d’accordo con un altro per superare le difficoltà. Non c’è nessuna dignità, da nessuna parte. E’ proprio la generazione che è corrotta, malata, che va spazzata via. Non so da che cosa, non so da chi. O meglio: lo saprei. Ma lasciamo andare.

No caro Mario, tu che ormai ci segui da lassù, noi non “lasciamo andare”, noi avremo più coraggio di voi sinistrorsi e finti ribelli degli anni 60/70 e quando il teatrino a 5 Stelle sarà finito prenderemo l’Italia con la forza se c’è ne sarà bisogno e la renderemo nuovamente fiera e orgogliosa e magari nuovamente imperiale. Si vedo già i sorrisini dei soliti anarchici e sinistroidi che al massimo possono fare casino con il No Tav ma che di rivoluzioni vere non ne hanno neanche un idea remota. Perché il “lasciamo andare” è il problema principale per noi italiani, quello che ha favorito l’ascesa  del “Bimbominkia” voluto da Re Giorgio. E allora noi non lasceremo andare un bel niente, quindi preparatevi che il 5 Stelle sarà una passeggiata di salute rispetto a quello che vi faremo dopo.

 

Leo Lyon Zagami

(Autore di fama internazionale e Sovrano Gran Maestro dell’Ordo IlluminatorumUniversalis-Stretta Osservanza Templare).

 

 

 

SADIQ KHAN PRIMO SINDACO MUSULMANO DI LONDRA

Sadiq Khan figlio di una famiglia di immigrati pachistani, sarà il primo sindaco musulmano nella storia della città di Londra. L’alternativa era un sindaco ebreo, tuttavia pare che questa volta i musulmani abbiano goduto di un sospetto sostegno esterno del Nuovo Ordine Mondiale che li ha facilitati e si segnalano infatti molti disguidi nelle operazioni di voto nel quartiere di Barnet, nel nord della capitale, che ha coinvolto proprio la numerosa comunità ebraica della zona. Il Daily Telegraph ha riportato infatti che lo staff del candidato Tory, Zac Goldsmith, si è lamentato perché i conservatori hanno nel quartiere un importante “serbatoio” di voti,  ma ormai pare che Sadiq Khan un musulmano sia diventato sindaco di una delle principali capitali europee un incubo che diventa realtà. Nel frattempo papa Francesco dichiara: “Sogno che migrare non sia un delitto. Ponti, non muri”, e fa questi commenti convenientemente scordandosi le mura leonine che proteggono lui e i suoi fedelissimi dal resto del mondo che in molti casi li vorrebbe processati per tutti i loro crimini,  incluso la pedofilia e il riciclaggio di soldi sporchi con lo IOR. “Con la mente e con il cuore, con speranza e senza vane nostalgie, come un figlio che ritrova nella madre Europa le sue radici di vita e di fede, sogno un nuovo umanesimo europeo”, ha detto invece il Papa. “Sogno un’Europa giovane, capace di essere ancora madre”. Insomma Papa Francesco sogna troppo!  Anzi è ormai delirante nella sua posizione  pro-rifugiati, in preda al suo mondialismo di maniera e alla sua dialettica Gesuita. Cosa fare? Ignoriamolo ma prepariamo allo stesso tempo in silenzio una risposta ferma e decisa contro questo continuo stupro dei valori europei che sono poi quelli cristiani altrimenti aspettavi un futuro infernale.

Cosa supporta ufficialmente  il nuovo sindaco musulmano  di Londra? Ovviamente le nozze gay  e la lobby arcobaleno per dismotrarsi aperto a tutto,  ma anche i locali notturni e lo sballo,  e fin qui nulla di male visto che Londra è una città cosmopolita e moderna che ha sempre avuto un ottima scena notturna, almeno  fino a quando è servita a riciclare soldi per le mafie locali e da una decina d’anni in declino.

Tra l’altro molti dei locali che vendono alcool in città adesso sono nella mani dei pachistani, che la servono ovviamente senza berla,  visto che loro sono musulmani e la stessa cosa accade anche in altre città del Nord Europa. E come lo spacciatore scaltro e di alto livello che ti vende la droga senza farne uso e ti guarda con un senso di superiorità perché sa che ti stai in qualche modo avvelenando e lui allo stesso tempo si sta arricchendo.

Ma ricordatevi che Sadiq Khan,  è il cavallo di troia del futuro fondamentalismo islamico che si prenderà la perfida Albione, questo quando le nuove generazioni musulmane saranno stanche di una civiltà corrotta e senza Dio promossa proprio da uno di loro ovvero Sadiq Khan, ecco perché questo è l’inizio della fine per l’Europa cristiana e lui il sindaco che pare una grande svolta e in realtà una trappola tesa dall’elite musulmana insieme al Nuovo Ordine Mondiale.

 

 

13177760_272717643077365_3319399703160039176_n