Falso Principe del Montenegro prende in giro Donald J. Trump?

La  notizia giunta alla redazione di ILLUMINATI NEWS nelle ultime ora ha dell’incredibile ma sembrerebbe che il falso Principe del Montenegro al secolo Stefan Cernetic, 57enne nato a Trieste ma residente a Torino, a cui è stato contestato di essersi presentato e aver raggirato più volte gente anche molto conosciuta come principe del Montenegro avrebbe raggirato perfino la Casa Bianca.

l sindaco di Monopoli, Emilio Romani, riferendosi all’uomo, denunciato l’altro ieri dai carabinieri di Brindisi, che per anni si è spacciato falsamente per principe del Montenegro ha detto:

«Ho appreso dalla stampa che l’uomo che lo scorso 27 luglio ho ricevuto presso il Comune di Monopoli non era il principe Stefan Cernetic, reale di Montenegro e Macedonia, ma un semplice cittadino che è riuscito a ingannare il sottoscritto ma anche tante autorevoli personalità».

Questo documento in nostro possesso parla chiaro e se fosse vero il sedicente Principe avrebbe addirittura preso in giro Reinhold Richard “Reince” Priebus capo dello staff di Donald J. Trump.

La situazione è ingarbugliata ma la raccomandazione (quella di Michael Charles Rockefeller) presunto rampollo del Nuovo Ordine Mondiale che si trova all’interno della presunta lettera dell’amministrazione Trump spedita al sedicente Principe è il nome che ci stupisce di più e ci fa perfino dubitare sulla genuinità del documento in questione. Il sedicente Principe potrebbe aver creato infatti questa supposta lettera dell’Amministrazione Trump per rendersi ancora più legittimo nei suoi giri milionari, li dove tutti i cialtroni fanno le corse per accaparrarsi mantelli, falsi titoli nobiliari, e ruoli in ordini fittizi senza alcun valore reale, sia dal punto di vista giuridico, che cavalleresco. Oppure ci troviamo di fronte a una clamorosa gaffe di Trump e soci che avrebbero dovuto informarsi meglio insomma dov’è la CIA di una volta?

Ma noi di ILLUMINATI NEWS investigheremo la cosa più a fondo e semmai vi terremmo aggiornati con le ultimissime sul falso Principe e il suo supposto legame con Trump.

 

Firmato Illuminati News

 

documentoesclusiva

Presunta lettera di Reinhold Richard “Reince” Priebus al falso Principe del Montenegro.

 

 

senzaclasse

Il falso Principe Stefan del Montenegro mentre conferisce il titolo di Contessa Imperiale a Pamela Anderson per il suo impegno a favore dell’ambiente e degli animali.

 

 

ZAGAMI IS PRESENTING HIS NEW BOOK ON RADIO’S AROUND THE WORLD

 

LEO WILL BE GUESTED BY THE FOLLOWING RADIO SHOWS IN THE MONTH OF JUNE 2017:

 

arcticbeacon_header

17626197_1444837618893511_6774666176220979762_n

 

photo

 

12729052_664147270355558_6768639651774214075_n

chriseverard

SO PLEASE TUNE IN AND FIND OUT MORE ABOUT HIM AND HIS NEW BOOK https://www.amazon.com/Confessions-Illuminati-III-Espionage-Templars/dp/188872966X  

ON THE FOLLOWING WEBSITES:

http://www.arcticbeacon.com/greg/

https://newvisionsradio.com/nocturnal-frequency-radio

https://www.ivoox.com/podcast-csijuan_sq_f163808_1.html

http://thesecretteachings.info/

This is the link to one of Leo’s latest radio shows: 

18341987_10203066610501446_4855979664184776242_n

NUOVA “OBBEDIENZA” DI LUIGI PRUNETI VA CONTRO I PRINCIPI DELLA MASSONERIA

Senza voler entrare in polemica con la Gran Loggia d’Italia degli Antichi Liberi Accettati Muratori o le sue improbabili scissioni mi domando come mai in tutto questo casino nessuno di voi “Fratelli” si è posto il problema fondamentale di questa scissione: ovvero il legame ufficiale e particolare con l’ateo e liberale Grande Oriente di Francia (GODF) da parte del professor Luigi Pruneti fondatore del cosiddetto Ordine Massonico Tradizionale e non Ordine Massonico Universale come segnalato erroneamente dal quotidiano IL GIORNALE (poveri noi…). Basta solo questo legame che sebbene nasce dai pregressi di Ghinazzi e soci diventa solo ora con la nuova creazione di Pruneti in terra italica:  vera e propria colonizzazione liberal-massonica-francese. Tutto questo per capire che questa scissione va contro i principi stessi della Massoneria Tradizionale e allora perché definirsi tali? Non ha veramente senso chiamarsi Ordine Massonico Tradizionale e poi non rispettare il credo in un essere Supremo. Per quei pochi che non lo sapessero (o convenientemente non vogliono saperne) nel lontano 1877 il Grande Oriente di Francia decise di togliere il requisito della fede nel Grande Architetto dell’Universo spalancando le porte agli atei e rompendo con i principi stessi dello Scozzesismo oltre che con i Landmarks inglesi. Ricordiamo a 300 anni dalla costituzione della Gran Loggia d’Inghilterra che per essere ammessi nella Massoneria è fondamentale credere in un essere Supremo (cari FRATELLI questo punto RICORDATEVELO SEMPRE). Questa decisione sciocca del Grande Oriente di Francia produsse il secondo grande scisma nella Massoneria, in quanto la Gran Loggia d’Inghilterra dichiarò giustamente ‘irregolare’ il Grande Oriente francese dal 1877 in poi, e così fecero anche le Obbedienze di altre nazioni. Mi stupisco che nessuno di voi in questo quantomai inutile diverbio con Pruneti e soci, che nulla di positivo può portare alle parti, non si sia interessato a questo punto fondamentale che in pratica rende l’affiliazione legata al Professor Pruneti un affiliazione MARGINALE e non rilevante dal punto di vista tradizionale ma piuttosto una presenza inedita del Grande Oriente di Francia in terra italica semmai ne avevamo bisogno. Da storico dell’Ordine nel senso più vero del termine consiglio a coloro che si sono lasciati coinvolgere dal Pruneti come ha fatto anche una delle mie logge della Stretta Osservanza Templare di cui sono GM di studiare meglio la Massoneria prima aprire bocca visto che sicuramente Binni non è un Santo…anzi …ma Pruneti vi ha portato tra le grinfie dell’ateismo e della peggior Massoneria internazionale che loda i cialtroni della politica servi del mondialismo più bieco come Macron.
 
NULLA VI INVERTITUR ORDO
Firmato Eques A Sole Aureo

 

 

Rabbia verso la Globalizzazione

Questo mondo tecnologico oggi è il massimo produttore di cancro e fame.

I nostri contadini sono allo stremo delle forze.

I loro raccolti marciscono nei depositi.

Tutti si domandano perché lo Stato fa questo.

Nessuno sa dare una spiegazione.

Qui si vive una dittatura alimentare

E noi tutti silenziamo la nostra vita

Consumando cibi a basso costo, per pura povertà.

Tutto ciò è pura e semplice ma devastante e speculativa legge del libero mercato

O quella che, da un po’ di anni si usa definire!

Globalizzazione

Ovvero l’azione di inglobare contenuti e risultanze in funzione di un progresso Controllabile e sbilanciato verso l’alto.

Ma noi in tutto questo adottiamo il silenzio.

 

 

Spa Luc

http://lucianospadoni.altervista.org/

 

 

ITALIANS4TRUMP SI SCHIERANO CONTRO GENTILONI E SOROS

Già dopo lo scorso mese di febbraio quando abbiamo visto George Soros incontrare varie figure del mondo istituzionale, politico ed economico del nostro Paese ci sono venuti i primi dubbi e ora al suo ritorno a Roma il 3 maggio 2017 abbiamo come Trumpiani una spaventosa certezza ovvero la fine dell’Italia è sempre più vicina.

1493825563556.jpg--soros_da_gentiloni__continua_la_campagna_acquisti_dello_squalo_pro_invasione

Il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni ha ricevuto ieri (3 maggio 2017)  l’imprenditore, filantropo e finanziere George Soros.

Il nostro Paese è totalmente in mano ai mercenari di George Soros che ha definito nei mesi scorsi Donald J. Trump “Un impostore, un imbroglione, un potenziale dittatore” aggiungendo peraltro che si trattava di uno degli uomini più cattivi e pericolosi del pianeta terra.  Quindi sapendo che lo staff del Presidente degli Stati Uniti segue da sempre questo  nostro sito e il nostro lavoro lancio ora un appello unitario come ITALIANS4TRUMP e Trumpiani d’Italia al presidente degli Stati Uniti Donald J. Trump:

 Salvaci tu caro Donald da questo Governo infame in mano un venduto doppiogiochista e a un manipolo di pseudo sinistroidi prima che sia troppo tardi. Caro Donald ricordati di noi Italians4Trump che ti abbiamo reso grande e aiutaci ora a liberare questo Paese dal nemico Mondialista al soldo di Soros prima che si arrivi alla Guerra Civile per mancanza di opzioni. 

imgres

Una stretta di mano falsa e ipocrita quella del Conte Gentiloni un servo di George Soros.

ITALIANS4TRUMP_profile_sketch

ITALIANS4TRUMP uniti si può!

Ad Maiora

 

 

ANNULLATA ASSEMBLEA GENERALE DEI TRUMPIANI D’ITALIA DEL 22 APRILE 2017

 

                                  ANNULLATA
ASSEMBLEA GENERALE   TRUMPIANI D’ITALIA PREVISTA PER IL  22 APRILE 2017 
        

Vista la complessa situazione geopolitica internazionale TRUMPIANI D’ITALIA e i fondatori di ITALIANS4TRUMP decidono insieme all’Associazione Ordo Illuminatorum Universalis di annullare nostro malgrado l’evento pianificato per il 22 Aprile 2017 presso l’Ex Chiesa dell’Annunziata a Tivoli. Ci scusiamo con tutti per questa scelta ma vogliamo sinceramente avere più tempo per capire i possibili sviluppi per l’Italia e il movimento e aspettare nuove istruzioni dagli amici di Washington. A breve pubblicheremo articoli e video dai nostri siti e profili per chiarire ulteriormente la nostra posizione e annunciarvi la data di un nuovo evento che pianificheremo per il mese di Maggio 2017.

Ad Maiora,
Leo Zagami
Il Presidente dei Trumpiani d’Italia/Italians4Trump
e Daniele Dragone Coordinatore Nazionale dei Trumpiani D’Italia

 
 
EVENTO_ANNULLATO_I

Trumpiani d’italia unitevi!

     —-Buona Vita a tutti fratelli e sorelle d’Italia—-

VI COMUNICHIAMO CHE I TRUMPIANI D’ITALIA (soggetto politico autorizzato da ITALIANS4TRUMP e creato dall’ORDO ILLUMINATORUM UNIVERSALIS) REALIZZERÀ UN POLO FEDERATIVO APERTO A TUTTI I MOVIMENTI, PARTITI, COMITATI, ASSOCIAZIONI,  IN OGNI LUOGO E IN OGNI COMUNE D’ITALIA.

TUTTO QUESTO SERVIRÀ PER UNIRE È CONDIVIDIRE PROGETTI E PROGRAMMI E PER CREARE UNA FORZA UNITARIA NEL VERO TRUMPISMO CHE VADA BEN OLTRE IL SOVRANISMO DA OPERETTA OFFERTO DALLA MELONI E SOCI.

OGNI REALTÀ ASSOCIATIVA RIMARRÀ AUTONOMA ED INDIPENDENTE INSERENDO IL PROPRIO LEADER NEL CONSIGLIO DIRETTIVO DEI SAGGI. CI SARÀ POI UN CONSIGLIO NAZIONALE FORMATO DALLA CLASSE DIRIGENTE DI OGNI ENTITÀ ASSOCIATIVA CHE COMINCERÀ A CREARE IL 22 APRILE 2017  UNA COSTITUENTE CHE SCEGLIERÀ IL LEADER ED UNA NUOVA CLASSE DIRIGENTE  SU VOTAZIONE POPOLARE PREPARANDO IL POLO FEDERATIVO PER LE PROSSIME ELEZIONI.

TUTTI AVRANNO STESSE OPPORTUNITÀ, TUTTI SARANNO UGUALI, TUTTI POTRANNO SCEGLIERE E NEL CONTEMPO CONTARE, SU UNA FORZA FATTA DA MILIONI DI CITTADINI STUFI DELLA POLITICA TRUFFALDINA, DI CHI DELLA MEDESIMA NE FA UNA PROFESSIONE ED UN POTERE CIRCOSCRITTO AI SUOI INTIMI. LA MONARCHIA DEMOCRATICA, CHE FIN D’OGGI HA FATTO DANNI IN TUTTO IL PAESE…DEVE FINIRE O CON IL SANGUE O CON UNA FORTE PRESA DI POSIZIONE DA PARTE DI UNA MOBILITAZIONE POPOLARE….COME PRESA DI COSCIENZA INDIVIDUALE….QUINDI CHI VUOLE CAMBIARE L’ITALIA, ED ESSERE PARTECIPE DEL VERO CAMBIAMENTO….SI METTA IN CONTATTO CON NOI….CHIEDO AL POPOLO ITALIANO DI MOBILITARSI LOCALMENTE E DI CONVERGERE IN UN POLO FEDERATIVO PARITARIO……ACCETTIAMO PROPOSTE ED IDEE, ATTENDIAMO VOSTRI PROGRAMMI PER RISOLVERE IL PROBLEMA ITALIA, IL TUTTO SI REGOLARIZZERA CON UN PROTOCOLLO D’INTESA, TRA IL POLO E L’ENTITÀ ASSOCIATIVA.

PER CHI VUOLE PARTECIPARE A GIORNI SARANNO RILASCIATE ULTERIORI INFO. INTANTO VOI COSA NE PENSATE???

Per il momento vista la complessa situazione geopolitica internazionale TRUMPIANI D’ITALIA e i fondatori di ITALIANS4TRUMP decidono insieme all’Associazione Ordo Illuminatorum Universalis di annullare nostro malgrado l’evento pianificato per il 22 Aprile 2017 presso l’Ex Chiesa dell’Annunziata a Tivoli. Ci scusiamo con tutti per questa scelta ma vogliamo sinceramente avere più tempo per capire i possibili sviluppi per l’Italia e il movimento e aspettare nuove istruzioni dagli amici di Washington. A breve pubblicheremo articoli e video dai nostri siti e profili per chiarire ulteriormente la nostra posizione e annunciarvi la data di un nuovo evento che pianificheremo per il mese di Maggio 2017.

Ad Maiora,
Leo Zagami
Il Presidente dei Trumpiani d’Italia/Italians4Trump
e Daniele Dragone Coordinatore Nazionale dei Trumpiani D’Italia

 

 

EVENTO_ANNULLATO_I

 

 

ITALIANS4TRUMP-TRUMPIANI D’ITALIA LA SOLA ALTERNATIVA

“Alla fine probabilmente Jean Paul  Jucker è anche un buon uomo, un buon sindaco di paese del Lussemburgo, amante del buon bere che, prigioniero della proprio ambizione, si è trovato a gestire una situazione più grande di se.” 

Questa descrizione fatta ieri dai colleghi di Scenari Economici ci pare la più onesta visto che ormai la frustrazione è palpabile nella Commissione Europea sempre più in crisi dopo la Brexit e l’elezione di Donald J. Trump.  Il presidente della Commissione europea, ha infatti dichiarato senza peli sulla lingua ai suoi colleghi: “Me ** a. Cosa volete che facciamo?”

 

3DE143BA00000578-4275378-image-a-39_1488469165225

Il presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker  noto ubriacone mentre ammette di essere nella mer..a.

 

 

Juncker rompendo il classico protocollo parlamentare a pronunciato in francese la classica parolaccia “Merda”  leggermente in modo errato per non farsi riprendere – dicendo “Merte” invece di “merde’” – e ha usato il termine di nuovo aggiungendo: “Direi che me**a se non fossimo in parlamento UE. ”

Una situazione drammatica che con l’elezione prossima di Marine Le Pen in Francia proietterà il prossimo G7 a Taormina il 26 e 27 maggio 2017  in uno scenario inedito in cui l’Europa padrona e criminale attualmente in auge sarà ormai allo sfascio e la sovranità sarà il tema del giorno. Trump arriverà quindi da figura salvatrice e rigeneratrice di una nuova Europa, Federale e rispettosa della Sovranità di ogni paese membro, cosa che non è oggi.

Certo in Italia oggi più che mai paese di politici ruffiani e mezze calzette,  ci sono già i  soliti riciclati pronti a fare i sovranisti di casa nostra. Si sto parlando di Salvini e la Meloni che lavorano a loro dire insieme per una destra immersa nel tema della sovranità. Purtroppo niente di più falso, questi come sapete sono personaggi che con il Trumpismo non hanno nulla a che spartire!  Pieni di scheletri nell’armadio e compromessi indicibili. Peggio di loro solo figure ambigue come il Ministro degli Esteri Angelino Alfano, che il 3 marzo 2017 – durante la presentazione di un libro su Trump scritto dalla giornalista Paola Tommassi – ha difeso a spada tratta i valori europei, l’Euro, e ovviamente il suo vecchio amico Antonio Tafani  servo sciocco dei poteri forti ora Presidente del Parlamento Europeo.

 

 

Il ministro Alfano difende l’Europa mentre nelle retrovie Luigi Bisignani se lo guarda giustamente con aria di sufficienza…

 

 

IMG_1523

Invito presentazione libro“Attaccateve al Trump”.

 

E Silvio Berlusconi che fa in tutto questo?

Qual’è il “Berlusconi pensiero” del 2017?

La sempre bella onorevole Mara Carfagna  presente anche lei alla presentazione del libro “Attaccateve al Trump”,  ci ha finalmente svelato il mistero: Una sorta di sovranismo soft, un compromesso nel compromesso, in cui i berlusconiani attaccano l’Europa per la troppa burocrazia e l’ inutilità di certe leggi per cercare fare di nuovo breccia nell’elettorato populista e poi probabilmente riabbracciare in un secondo tempo la Meloni e company con tutti i loro voti,  seguendo il classico motto latino divide et impera  («dividi e conquista»).

Teatrini inutili che servono a non far cambiar praticamente nulla in Italia alle prossime elezioni e ci porterebbero alla disfatta assoluta se non a una futura guerra civile.  E questo lo ha ammesso in maniera velata anche lo stesso Ministro Angelino Alfano che ha detto che tra 12 mesi ci saranno le elezioni ma la divisione con i cosiddetti sovranisti non sarà forse ancora così chiara per allora. E mi domando allora cosa ci vuole per renderla chiara? Certo Alfano come sappiamo non è proprio un soggetto brillante ma perché ha detto questo?

Ricordiamoci che il suo ex compagno di merende Silvio Berlusconi deve comunque salvare il suo impero mediatico e i suoi politici ovviamente le loro amate poltrone. Bocciata quindi anche l’opzione Berlusconi cosa rimane per i poveri italiani che non si fanno infinocchiare dalle promesse a 5 Stelle progettate da George Soros per creduloni?  PRATICAMENTE NULLA! E allora cosa fare? Forse nulla per il momento se non sperare in una soluzione finale che possa eliminare questa feccia quanto prima dal pianeta terra. Amen

 

 

EVENTO_ANNULLATO_I

 

60esimo-2

Banner ufficiale dell’anniversario dei trattati di Roma creati dal Nuovo Ordine Mondiale per distruggere la sovranità dei popoli e l’identità nazionale.

 

 

 

ITALIANS4TRUMP_profile_sketch

ITALIANS4TRUMP

 

20170303_184708_resized

Luigi Bisignani e Antonio Maria Rinaldi due vecchi compagni di scuola.

 

 

 

Ad Maiora

 

 

 

 Articolo di Leo Zagami

Presidente Trumpiani d’Italia-Italians4Trump

 

 

GRAN MAESTRO SI SCHIERA CONTRO SATANISMO E MAFIA

L’onorevole Rosy Bindi vuole le liste dei membri delle logge e io vi dico qual’è il problema? Se non si ha nulla da nascondere e si vuole finalmente fare Massoneria alla luce del sole mi sembra la scelta più opportuna in questo momento storico di totale confusione. Il 17 Dicembre 2016 è stato per esempio buttato fuori dalla Gran Loggia d’Italia, il saggista Luigi Pruneti, che si è poi legato al Gran Oriente di Francia per un nuovo progetto Massonico Liberale in Italia che ha ufficialmente preso il via a Viterbo il 4 Febbraio 2017. Ennesima dimostrazione del proliferare di realtà spurie e irregolari che spesso purtroppo  finiscono nelle mani di Satanisti e mercenari del Nuovo Ordine Mondiale.

Sabato 25 febbraio in Sicilia a Catania per la prima volta un coraggioso e illustrissimo Gran Maestro di nome Corrado Labisi mentre conduceva in qualità di presidente i lavori del Concilium Maximum si è schierato apertamente in Gran Loggia alla presenza di tutti Fratelli provenienti da numerose Obbedienze contro le infiltrazioni mafiose e il Satanismo crescente presente nelle varie Massonerie.

 

20170224_135446

Corrado Labisi Gran maestro della  Serenissima Gran Loggia del Sud.

 

Nel 300° della fondazione della Gran Loggia di Londra (1717), che per alcuni (ma non per tutti) originò la Massoneria moderna mondiale, quale occasione migliore per fare un pochino di chiarezza che la Balaustra Massonica del Professor Corrado Labisi che di recente si è fatto tra l’altro promotore della presentazione del libro di Nicola Gratteri e Antonio Nicaso dal titolo Padrini e Padroni alla presenza dello stesso Gratteri che qualche giorno fa ha ribadito i concetti espressi nel suo libro durante un audizione presso la Commissione antimafia, spiegando che attraverso l’organizzazione segreta denominata “Santa” si e creata in Calabria il luogo d’incontro ideale tra ‘ndranghetisti e Massoni.

 

 

image1

Presentazione a Enna del libro del dott. Nicola Gratteri.

 

 

E per questo che il  Servizio centrale di investigazione sulla criminalità organizzata (SCICO), che è un reparto speciale della Guardia di Finanza, sta sequestrando in queste ore gli elenchi degli affiliati dal 1990 alle logge massoniche di Sicilia e Calabria, dietro richiesta della Commissione parlamentare antimafia. Per il momento sono le obbedienze tradizionali ad essere nel mirino: Grande Oriente d’Italia; Gran Loggia Regolare d’Italia ; Gran Loggia d’Italia degli Antichi Liberi Accettati Muratori ma vi è anche una minoritaria (la Serenissima Gran Loggia d’Italia), e spero che così si faccia chiarezza su molte logge spurie e coperte dedite al malaffare operanti in queste due regioni. Il vicepresidente della Commissione parlamentare Claudio Fava ha spiegato che si è trattato di un atto dovuto in seguito alle inchieste di due magistrati, Teresa Principato in Sicilia e Nicola Gratteri in Calabria, sentiti in audizione in Commissione, sulle collusioni tra Mafia,  ‘ndrangheta e Massoneria.

 

image3

Sulla vostra sinistra Nicola Gratteri osservato con stima e rispetto sulla vostra destra dal Gran Maestro Corrado Labisi durante la presentazione del libro Padrini e Padroni.

 

 

Finalmente dopo 11 anni dall’inizio della mia battaglia si comincia a far chiarezza senza peli sulla lingua sul problema e lo si fa ad alta voce durante una Gran Loggia. Il Gran Maestro Corrado Labisi è stato chiaro sia nella condanna delle infiltrazioni mafiose, che stanno purtroppo rovinando il buon nome della Massoneria spesso dedita ad affari e sodalizi criminali dei cattivi Maestri,   ma anche contro il Satanismo generato da una Massoneria Occulta deviata dai principi cristiani della Massoneria delle origini, quella Libera Muratoria che Labisi vuole riportare in auge come noi della Stretta Osservanza Templare che ha avuto l’onore di partecipare con i suoi delegati all’evento organizzato a Catania dal Concilium Maximum. 

 

CataniaFeb2017:3

Concilium Maximum Catania 25/02/2017.

 

Uniti si può cambiare e riformare questa situazione intollerabile nel nome della legalità e dei valori cristiani della Massoneria. Ma la battaglia è appena iniziata per il bene dell’Istituzione e del mondo intero cari Fratelli Massoni e voi del Grande Oriente d’Italia-Palazzo Giustiniani e delle altre Obbedienze coinvolte in questa indagine finitela di piangere e fare le femminucce, perché se non avete nulla da nascondere dovevate consegnare le liste quando vi sono state richieste dalle autorità competenti un mese fa non lamentarvi ora con dichiarazioni assurde come quella del GOI: Oggi è stata commessa una palese discriminazione nei confronti di una Istituzione libera e secolare come la Massoneria e c’è stata una grave violazione della democrazia e delle leggi dello Stato. 

Ma di cosa state parlando? Avete ignorato la richiesta e ora vi meritate questo e altro visto che la Vera Massoneria va fatta oggi  nel 2017 nella totale trasparenza come era stato tra l’altro indicato anni addietro anche dall’ex Gran Maestro del GOI Gustavo Raffi. Una certa riservatezza non vi obbliga quindi dall’astenervi dal consegnare gli elenchi dei liberi muratori appartenenti alle logge di Calabria e Sicilia alla Commissione Antimafia presieduta dall’onorevole Rosy Bindi. Chi vi credete di essere? Io personalmente come Sovrano Gran Maestro della Stretta Osservanza Templare ho detto a Catania a tutti i Fratelli pervenuti per il Concilium Maximum che sono a favore della trasparenza e non ho nulla da nascondere all’onorevole Bindi. Parlare di “un atto arbitrario e intimidatorio” come ha fatto adesso con un comunicato improbabile la Gran Maestranza del GOI, sopratutto quando si conosce bene le difficili realtà in cui svolge il proprio operato la Massoneria in Sicilia e Calabria è 1) da incoscienti, o 2) da collusi, decidete voi a quale delle due categorie volete associarvi. Noi abbiamo invece deciso per la consegna dei nostri elenchi come la maggioranza dei Fratelli pervenuti a Catania il 25 Febbraio 2017 in nome della Legalità e di un futuro in cui saremmo non solo orgogliosi ma fieri della nostra appartenenza Massonica libera da Mafia e da Satanismo. 

 

 

Leo Zagami

Autore, giornalista e Presidente dell’Ordo Illuminatorum Universalis.