TRUMPIANI D’ITALIA ASSEMBLEA GENERALE 22 APRILE 2017

 

                                  TRUMPIANI D’ITALIA
                               ASSEMBLEA GENERALE
                                                                      22 aprile 2017 
 
 
L’Associazione Politica Ordo Illuminatorum Universalis vi invita dalle 15.30 alle 20.30 presso l’Ex Chiesa dell’Annunziata a Tivoli (prov.di Roma) in Piazza Campitelli alla prima Assemblea Generale dei Trumpiani d’Italia organizzata da Italians4Trump e Trumpiani d’Italia con lo scopo di federare e unire in un unica struttura politica a livello nazionale tutti le associazioni politiche e culturali che vogliono realmente portare in Italia le idee e il progetto politico di Donald J. Trump senza accettare i compromessi dell’attuale sistema Italia e della sua classe politica in cui non ci riconosciamo. 
 
Parteciperanno, economisti, attivisti, e sopratutto voi i veri Trumpiani d’ItaliaCome sapete siamo stati noi i primi a credere in Trump come Italians4Trump e Trumpiani d”Italia e ora dobbiamo essere i primi a difendere il suo nome da coloro che indegnamente stanno salendo sul carro del vincitore spacciandosi per pseudo Trumpiani. Ricordiamo a questi signori che sia “Trumpiani d’Italia” che “Italians4Trump” sono entrambi marchi registrati dalla nostra Associazione politica che come sapete ha organizzato e ideato entrambi gli eventi romani di Via Sallustiana a Palazzo Ferrajoli dedicati al suo giuramento. Ora però è arrivato il momento di agire e di unirsi a tutti coloro che la pensano come noi dando la possibilità di una legittima affiliazione Trumpiana nel nostro Paese e insieme diventeremo i TRUMPIANI D’ITALIA pronti a accogliere con gioia e gratitudine Donald J. Trump al suo arrivo in Italia. 
 
I posti sono limitati e quindi obbligatorio prenotarsi telefonando al 3462159769 oppure scrivendo a trumpitaliani@gmail.com
Let’s Make Italy Great Again!
 
Alcuni articoli su di noi dalle principali testate italiane :
 
http://blog.ilgiornale.it/tecce/2017/01/20/i-trumpiani-ditalia-pronti-a-scendere-in-campo/?repeat=w3tc
 
http://www.huffingtonpost.it/2017/01/20/trumpisti-italiani_n_14289144.html
 
http://formiche.net/2017/01/21/chi-sono-super-trumpisti-ditalia/
http://it.blastingnews.com/politica/2017/01/giuramento-di-trump-ecco-come-hanno-festeggiato-le-due-anime-dei-trumpiani-in-italia-001411041.html
 https://alganews.wordpress.com/2017/01/21/chi-sono-i-trumpiani-italiani/
 
 
TRUMPIANI_D'ITALIA_22nd_April_Banner_PNG

Trumpiani d’italia unitevi!

     —-Buona Vita a tutti fratelli e sorelle d’Italia—-

VI COMUNICHIAMO CHE I TRUMPIANI D’ITALIA (soggetto politico autorizzato da ITALIANS4TRUMP e creato dall’ORDO ILLUMINATORUM UNIVERSALIS) REALIZZERÀ UN POLO FEDERATIVO APERTO A TUTTI I MOVIMENTI, PARTITI, COMITATI, ASSOCIAZIONI,  IN OGNI LUOGO E IN OGNI COMUNE D’ITALIA.

TUTTO QUESTO SERVIRÀ PER UNIRE È CONDIVIDIRE PROGETTI E PROGRAMMI E PER CREARE UNA FORZA UNITARIA NEL VERO TRUMPISMO CHE VADA BEN OLTRE IL SOVRANISMO DA OPERETTA OFFERTO DALLA MELONI E SOCI.

 

OGNI REALTÀ ASSOCIATIVA RIMARRÀ AUTONOMA ED INDIPENDENTE INSERENDO IL PROPRIO LEADER NEL CONSIGLIO DIRETTIVO DEI SAGGI. CI SARÀ POI UN CONSIGLIO NAZIONALE FORMATO DALLA CLASSE DIRIGENTE DI OGNI ENTITÀ ASSOCIATIVA CHE COMINCERÀ A CREARE IL 22 APRILE 2017  UNA COSTITUENTE CHE SCEGLIERÀ IL LEADER ED UNA NUOVA CLASSE DIRIGENTE  SU VOTAZIONE POPOLARE PREPARANDO IL POLO FEDERATIVO PER LE PROSSIME ELEZIONI.

TUTTI AVRANNO STESSE OPPORTUNITÀ, TUTTI SARANNO UGUALI, TUTTI POTRANNO SCEGLIERE E NEL CONTEMPO CONTARE, SU UNA FORZA FATTA DA MILIONI DI CITTADINI STUFI DELLA POLITICA TRUFFALDINA, DI CHI DELLA MEDESIMA NE FA UNA PROFESSIONE ED UN POTERE CIRCOSCRITTO AI SUOI INTIMI. LA MONARCHIA DEMOCRATICA, CHE FIN D’OGGI HA FATTO DANNI IN TUTTO IL PAESE…DEVE FINIRE O CON IL SANGUE O CON UNA FORTE PRESA DI POSIZIONE DA PARTE DI UNA MOBILITAZIONE POPOLARE….COME PRESA DI COSCIENZA INDIVIDUALE….QUINDI CHI VUOLE CAMBIARE L’ITALIA, ED ESSERE PARTECIPE DEL VERO CAMBIAMENTO….SI METTA IN CONTATTO CON NOI….CHIEDO AL POPOLO ITALIANO DI MOBILITARSI LOCALMENTE E DI CONVERGERE IN UN POLO FEDERATIVO PARITARIO……ACCETTIAMO PROPOSTE ED IDEE, ATTENDIAMO VOSTRI PROGRAMMI PER RISOLVERE IL PROBLEMA ITALIA, IL TUTTO SI REGOLARIZZERA CON UN PROTOCOLLO D’INTESA, TRA IL POLO E L’ENTITÀ ASSOCIATIVA.

PER CHI VUOLE PARTECIPARE A GIORNI SARANNO RILASCIATE ULTERIORI INFO. INTANTO VOI COSA NE PENSATE???

SABATO 22 APRILE 2017 A TIVOLI IN PROVINCIA DI ROMA SI COSTITUIRA’ UFFICIALMENTE IL POLO FEDERATIVO DEI TRUMPIANI D’ITALIA.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI Cell. 3462159769 ….MAIL. trumpitaliani@gmail.com

*PS* i presidenti di tutti i movimenti associazioni e comitati che aderiranno al polo dei TRUMPIANI D’ITALIA verranno invitati a TAORMINA IL 25 DI MAGGIO 2017 PER L’APERTURA UFFICIALE DEL POLO DEI TRUMPIANI D’ITALIA E PRESENZIARE ALL’ARRIVO DI DONALD J TRUMP CHE IN OCCASIONE DEL G7 (26 E 27 MAGGIO 2017) SALUTERÀ IL POPOLO DEI TRUMPIANI D’ITALIA.

A presto,

TRUMPIANI D’ITALIA-ITALIANS 4 TRUMP

ITALIANS4TRUMP-TRUMPIANI D’ITALIA LA SOLA ALTERNATIVA

“Alla fine probabilmente Jean Paul  Jucker è anche un buon uomo, un buon sindaco di paese del Lussemburgo, amante del buon bere che, prigioniero della proprio ambizione, si è trovato a gestire una situazione più grande di se.” 

Questa descrizione fatta ieri dai colleghi di Scenari Economici ci pare la più onesta visto che ormai la frustrazione è palpabile nella Commissione Europea sempre più in crisi dopo la Brexit e l’elezione di Donald J. Trump.  Il presidente della Commissione europea, ha infatti dichiarato senza peli sulla lingua ai suoi colleghi: “Me ** a. Cosa volete che facciamo?”

 

3DE143BA00000578-4275378-image-a-39_1488469165225

Il presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker  noto ubriacone mentre ammette di essere nella mer..a.

 

 

Juncker rompendo il classico protocollo parlamentare a pronunciato in francese la classica parolaccia “Merda”  leggermente in modo errato per non farsi riprendere – dicendo “Merte” invece di “merde’” – e ha usato il termine di nuovo aggiungendo: “Direi che me**a se non fossimo in parlamento UE. ”

Una situazione drammatica che con l’elezione prossima di Marine Le Pen in Francia proietterà il prossimo G7 a Taormina il 26 e 27 maggio 2017  in uno scenario inedito in cui l’Europa padrona e criminale attualmente in auge sarà ormai allo sfascio e la sovranità sarà il tema del giorno. Trump arriverà quindi da figura salvatrice e rigeneratrice di una nuova Europa, Federale e rispettosa della Sovranità di ogni paese membro, cosa che non è oggi.

Certo in Italia oggi più che mai paese di politici ruffiani e mezze calzette,  ci sono già i  soliti riciclati pronti a fare i sovranisti di casa nostra. Si sto parlando di Salvini e la Meloni che lavorano a loro dire insieme per una destra immersa nel tema della sovranità. Purtroppo niente di più falso, questi come sapete sono personaggi che con il Trumpismo non hanno nulla a che spartire!  Pieni di scheletri nell’armadio e compromessi indicibili. Peggio di loro solo figure ambigue come il Ministro degli Esteri Angelino Alfano, che il 3 marzo 2017 – durante la presentazione di un libro su Trump scritto dalla giornalista Paola Tommassi – ha difeso a spada tratta i valori europei, l’Euro, e ovviamente il suo vecchio amico Antonio Tafani  servo sciocco dei poteri forti ora Presidente del Parlamento Europeo.

 

 

Il ministro Alfano difende l’Europa mentre nelle retrovie Luigi Bisignani se lo guarda giustamente con aria di sufficienza…

 

 

IMG_1523

Invito presentazione libro“Attaccateve al Trump”.

 

E Silvio Berlusconi che fa in tutto questo?

Qual’è il “Berlusconi pensiero” del 2017?

La sempre bella onorevole Mara Carfagna  presente anche lei alla presentazione del libro “Attaccateve al Trump”,  ci ha finalmente svelato il mistero: Una sorta di sovranismo soft, un compromesso nel compromesso, in cui i berlusconiani attaccano l’Europa per la troppa burocrazia e l’ inutilità di certe leggi per cercare fare di nuovo breccia nell’elettorato populista e poi probabilmente riabbracciare in un secondo tempo la Meloni e company con tutti i loro voti,  seguendo il classico motto latino divide et impera  («dividi e conquista»).

Teatrini inutili che servono a non far cambiar praticamente nulla in Italia alle prossime elezioni e ci porterebbero alla disfatta assoluta se non a una futura guerra civile.  E questo lo ha ammesso in maniera velata anche lo stesso Ministro Angelino Alfano che ha detto che tra 12 mesi ci saranno le elezioni ma la divisione con i cosiddetti sovranisti non sarà forse ancora così chiara per allora. E mi domando allora cosa ci vuole per renderla chiara? Certo Alfano come sappiamo non è proprio un soggetto brillante ma perché ha detto questo?

Ricordiamoci che il suo ex compagno di merende Silvio Berlusconi deve comunque salvare il suo impero mediatico e i suoi politici ovviamente le loro amate poltrone. Bocciata quindi anche l’opzione Berlusconi cosa rimane per i poveri italiani che non si fanno infinocchiare dalle promesse a 5 Stelle progettate da George Soros per creduloni?  PRATICAMENTE NULLA! E allora cosa fare?

Be la soluzione vi verrà presentata a breve da Leo Zagami a Tivoli in provincia di Roma il 22 Aprile 2017.

 

TRUMPIANI_D'ITALIA_22nd_April_Banner_PNG

BANNER UFFICIALE evento  Trumpiani d’Italia del 22 aprile 2017.

 

 

 

 

60esimo-2

Banner ufficiale dell’anniversario dei trattati di Roma creati dal Nuovo Ordine Mondiale per distruggere la sovranità dei popoli e l’identità nazionale.

 

 

 

ITALIANS4TRUMP_profile_sketch

ITALIANS4TRUMP.

 

20170303_184708_resized

Luigi Bisignani e Antonio Maria Rinaldi due vecchi compagni di scuola.

 

 

 

Ad Maiora

 

 

 

 Articolo di Leo Zagami

Presidente Trumpiani d’Italia-Italians4Trump

 

 

GRAN MAESTRO SI SCHIERA CONTRO SATANISMO E MAFIA

L’onorevole Rosy Bindi vuole le liste dei membri delle logge e io vi dico qual’è il problema? Se non si ha nulla da nascondere e si vuole finalmente fare Massoneria alla luce del sole mi sembra la scelta più opportuna in questo momento storico di totale confusione. Il 17 Dicembre 2016 è stato per esempio buttato fuori dalla Gran Loggia d’Italia, il saggista Luigi Pruneti, che si è poi legato al Gran Oriente di Francia per un nuovo progetto Massonico Liberale in Italia che ha ufficialmente preso il via a Viterbo il 4 Febbraio 2017. Ennesima dimostrazione del proliferare di realtà spurie e irregolari che spesso purtroppo  finiscono nelle mani di Satanisti e mercenari del Nuovo Ordine Mondiale.

Sabato 25 febbraio in Sicilia a Catania per la prima volta un coraggioso e illustrissimo Gran Maestro di nome Corrado Labisi mentre conduceva in qualità di presidente i lavori del Concilium Maximum si è schierato apertamente in Gran Loggia alla presenza di tutti Fratelli provenienti da numerose Obbedienze contro le infiltrazioni mafiose e il Satanismo crescente presente nelle varie Massonerie.

 

20170224_135446

Corrado Labisi Gran maestro della  Serenissima Gran Loggia del Sud.

 

Nel 300° della fondazione della Gran Loggia di Londra (1717), che per alcuni (ma non per tutti) originò la Massoneria moderna mondiale, quale occasione migliore per fare un pochino di chiarezza che la Balaustra Massonica del Professor Corrado Labisi che di recente si è fatto tra l’altro promotore della presentazione del libro di Nicola Gratteri e Antonio Nicaso dal titolo Padrini e Padroni alla presenza dello stesso Gratteri che qualche giorno fa ha ribadito i concetti espressi nel suo libro durante un audizione presso la Commissione antimafia, spiegando che attraverso l’organizzazione segreta denominata “Santa” si e creata in Calabria il luogo d’incontro ideale tra ‘ndranghetisti e Massoni.

 

 

image1

Presentazione a Enna del libro del dott. Nicola Gratteri.

 

 

E per questo che il  Servizio centrale di investigazione sulla criminalità organizzata (SCICO), che è un reparto speciale della Guardia di Finanza, sta sequestrando in queste ore gli elenchi degli affiliati dal 1990 alle logge massoniche di Sicilia e Calabria, dietro richiesta della Commissione parlamentare antimafia. Per il momento sono le obbedienze tradizionali ad essere nel mirino: Grande Oriente d’Italia; Gran Loggia Regolare d’Italia ; Gran Loggia d’Italia degli Antichi Liberi Accettati Muratori ma vi è anche una minoritaria (la Serenissima Gran Loggia d’Italia), e spero che così si faccia chiarezza su molte logge spurie e coperte dedite al malaffare operanti in queste due regioni. Il vicepresidente della Commissione parlamentare Claudio Fava ha spiegato che si è trattato di un atto dovuto in seguito alle inchieste di due magistrati, Teresa Principato in Sicilia e Nicola Gratteri in Calabria, sentiti in audizione in Commissione, sulle collusioni tra Mafia,  ‘ndrangheta e Massoneria.

 

image3

Sulla vostra sinistra Nicola Gratteri osservato con stima e rispetto sulla vostra destra dal Gran Maestro Corrado Labisi durante la presentazione del libro Padrini e Padroni.

 

 

Finalmente dopo 11 anni dall’inizio della mia battaglia si comincia a far chiarezza senza peli sulla lingua sul problema e lo si fa ad alta voce durante una Gran Loggia. Il Gran Maestro Corrado Labisi è stato chiaro sia nella condanna delle infiltrazioni mafiose, che stanno purtroppo rovinando il buon nome della Massoneria spesso dedita ad affari e sodalizi criminali dei cattivi Maestri,   ma anche contro il Satanismo generato da una Massoneria Occulta deviata dai principi cristiani della Massoneria delle origini, quella Libera Muratoria che Labisi vuole riportare in auge come noi della Stretta Osservanza Templare che ha avuto l’onore di partecipare con i suoi delegati all’evento organizzato a Catania dal Concilium Maximum. 

 

CataniaFeb2017:3

Concilium Maximum Catania 25/02/2017.

 

Uniti si può cambiare e riformare questa situazione intollerabile nel nome della legalità e dei valori cristiani della Massoneria. Ma la battaglia è appena iniziata per il bene dell’Istituzione e del mondo intero cari Fratelli Massoni e voi del Grande Oriente d’Italia-Palazzo Giustiniani e delle altre Obbedienze coinvolte in questa indagine finitela di piangere e fare le femminucce, perché se non avete nulla da nascondere dovevate consegnare le liste quando vi sono state richieste dalle autorità competenti un mese fa non lamentarvi ora con dichiarazioni assurde come quella del GOI: Oggi è stata commessa una palese discriminazione nei confronti di una Istituzione libera e secolare come la Massoneria e c’è stata una grave violazione della democrazia e delle leggi dello Stato. 

Ma di cosa state parlando? Avete ignorato la richiesta e ora vi meritate questo e altro visto che la Vera Massoneria va fatta oggi  nel 2017 nella totale trasparenza come era stato tra l’altro indicato anni addietro anche dall’ex Gran Maestro del GOI Gustavo Raffi. Una certa riservatezza non vi obbliga quindi dall’astenervi dal consegnare gli elenchi dei liberi muratori appartenenti alle logge di Calabria e Sicilia alla Commissione Antimafia presieduta dall’onorevole Rosy Bindi. Chi vi credete di essere? Io personalmente come Sovrano Gran Maestro della Stretta Osservanza Templare ho detto a Catania a tutti i Fratelli pervenuti per il Concilium Maximum che sono a favore della trasparenza e non ho nulla da nascondere all’onorevole Bindi. Parlare di “un atto arbitrario e intimidatorio” come ha fatto adesso con un comunicato improbabile la Gran Maestranza del GOI, sopratutto quando si conosce bene le difficili realtà in cui svolge il proprio operato la Massoneria in Sicilia e Calabria è 1) da incoscienti, o 2) da collusi, decidete voi a quale delle due categorie volete associarvi. Noi abbiamo invece deciso per la consegna dei nostri elenchi come la maggioranza dei Fratelli pervenuti a Catania il 25 Febbraio 2017 in nome della Legalità e di un futuro in cui saremmo non solo orgogliosi ma fieri della nostra appartenenza Massonica libera da Mafia e da Satanismo. 

 

 

Leo Zagami

Autore, giornalista e Presidente dell’Ordo Illuminatorum Universalis.