BREXIT UNA SPERANZA CONTRO IL NUOVO ORDINE MONDIALE

Sono contento di aver sbagliato il mio pronostico sulla Brexit e sono contento di essere figlio di una cittadina extracomunitaria ovvero mia madre: una cittadina di sua Maestrà Britannica nata a Londra non una rifugiata da qualche paese musulmano, anzi una parente di sua Maestà per dirla tutta. Una che ha sofferto realmente come molti inglesi e la stessa famiglia reale le bombe dei tedeschi sulla testa nella Seconda Guerra Mondiale; e adesso di certo non vuole essere serva di questa Germania maledetta il cui presidente Federale Gauck si permette di dire che in questo momento non sono le élite il vero problema ma la popolazione.

Una Germania che domina l’Italia ancora di più di quanto facesse ai tempi di Adolf Hitler con la signora Angela Merkel perché di certo ora non c’è il Duce a dargli un pò di dignità.  E con “fare traditore tipico degli italiani” come avrebbe detto Winston Churchill, anche Beppe Grillo il giorno del referendum si è schierato pubblicamente contro il suo alleato Nigel Farage. Che pena che mi fa questa Italia di codardi e di traditori con i 5 Stelle in testa che dovrebbero liberarsi una volta e per tutte di questo comico servo dei potenti.

Sono contento invece per mia madre  che per via della Seconda Guerra mondiale non ha mai voluto visitare la Germania durante la sua vita, io ci sono andato tante volte ma mia madre si è sempre rifiutata ricordandosi ancora di quelle bombe tedesche che la costringevano da bambina a nascondersi sotto al tavolo. Mia madre un orgogliosa extracomunitaria, visto che adesso i cittadini britannici sono da considerarsi così, che di sicuro avrebbe più diritti di questi spocchiosi extracomunitari che scappano dalla guerre chiedendo solo diritti quando arrivano in Europa senza rispettare le dure lotte e le guerre che sono servite a forgiare questa nostra società attuale in cui ancora regna la pace. Ricordiamoci che i cittadini britannici rimasero a combattere il nemico e di certo non scapparono con i barconi, quindi perché dovrebbero essere tolleranti di questa politica dell’immigrazione favorita da questi criminali del Nuovo Ordine Mondiale come la Boldrini al soldo di George Soros.

Lo so i sinistrorsi mi diranno che devo avere pietà dei cosiddetti “rifugiati” anche quando rubano, molestano e uccidono ogni giorno con il loro fare, la nostra cultura; perché dobbiamo essere “tolleranti”. Care merdacce la vostra ora sta per giungere, e quel giorno con Donald Trump alla presidenza degli Stati Uniti voi tremerete come dei bambini di fronte a quello che vi stiamo preparando.

Infine amici oggi siamo contenti perché l’Europa ha finalmente avuto un primo assaggio di quello che sarà il suo non futuro,  ma questo è  solo l’inizio di una battaglia che purtroppo ci porterà tra qualche hanno alla guerra civile strada per strada per liberarci dal nemico mondialista. La guerra non può essere la soluzione ma contro i continui soprusi e le ingiustizie di questi esseri immondi che oggi ci governano non credo ci possa essere una alternativa; almeno che anche a noi italiani diano la possibilità di uscire da questa trappola chiamata Europa. Che Dio salvi la Gran Bretagna e gli Stati Sovrani non quelli che la cedono al Nuovo Ordine Mondiale, questi ultimi non devono avere ne il mio ne il vostro rispetto,  perchè sono in mano a dei traditori come Matteo Renzi e il suo “Puparo” Giorgio Napolitano che dobbiamo considerare oggi più che mai nemici del popolo italiano.

 

2 thoughts on “BREXIT UNA SPERANZA CONTRO IL NUOVO ORDINE MONDIALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *