COSPIRAZIONE ANTI BREXIT FAVORITA DALL’INTELLIGENCE BRITANNICA

Il referendum sulla permanenza del Regno Unito nell’Unione Europea, noto anche come referendum sulla “Brexit” è previsto per il 23 giugno 2016 ma dopo l’omicidio di Jo Cox è piuttosto improbabile che i britannici decidano per la libertà.  Essendo per metà inglese e scozzese, conosco bene la mentalità pecorona dei sudditi di sua Maestà che è tra l’altro una mia parente.

Allora qualcuno si domanderà come hanno fatto a fregare l’unico popolo che era in qualche modo riuscita a ottenere un referendum per la libertà?!! Si perché di questo si tratta di libertà contro lo schiavismo imposto dai burocrati di Bruxelles pedine delle banche e dei poteri forti che di certo non vogliono mollare la Gran Bretagna. Da parte sua il Regno Unito ha un elite di banchieri e criminali del Nuovo Ordine Mondiale con sede a Londra capitale mondiale della Massoneria, che visto le premesse del Brexit, non vuole di certo favorire il bene dei propri cittadini che liberandosi dall’Europa ritroverebbero non solo la libertà ma la sovranità.

Nel frattempo la Svizzera ritira la domanda di ammissione alla EU, ma ovviamente questa saggia decisione dei svizzeri non viene riportata con il dovuto rilievo dalla testate britanniche al soldo del mondialismo becero che non vuole il Brexit. Quel mondialismo che ha spinto anche gli Stati Uniti con la CIA e la NSA a giocare sporco insieme ai loro colleghi del MI5 nell’uccidere Jo Cox.

Ma io dico come fa Brendan Cox. il marito di Jo Cox a non capire tutto questo quando dice invece da perfetto sinistroide senza cervello “Non voglio che si attribuiscano a lei idee che non aveva, ma certamente voglio continuare a lottare per la sua memoria e per le politiche che lei aveva sposato”.

Nella sua opera Della Ragion di Stato, completata nel 1589, il pensatore italiano Giovanni Botero argomentava contro l’amoralità abbracciata e sostenuta filosoficamente da Niccolò Machiavelli ne Il Principe, un trattato politico incentrato sui modi e i metodi della manipolazione delle leve del potere da parte di un dominatore in uno Stato organizzato. In buona sostanza, il senso generale e il motore primo del trattato di Machiavelli insistono sul fatto che qualsiasi azione intrapresa da un “principe” per preservare e promuovere la stabilità e la prosperità del suo dominio sia intrinsecamente giustificabile. Pertanto, l’impiego della violenza, dell’omicidio, dell’inganno e della crudeltà verso il conseguimento di tali obiettivi non è ignobile, nella misura in cui il “fine giustifica i mezzi”.

In questo caso l’assassino Thomas Mair non era soltanto un malato di mente ma un burattino dei potenti, un candidato manchuriano a cui incredibilmente qualcuno ha fornito una pistola senza numero di serie, mossa tipica di un professionista,  per poi uccidere questa povera donna in modo che sull’onda dell’emotività il Brexit non avrebbe più vinto; cosa che purtroppo credo avverrà inevitabilmente in una nazione pecora in cui l’elite comanda da sempre senza grossi problemi.

Chi ci ha guadagnato sono quindi i burocrati della UE e la finanza speculativa. Inoltre, l’assalitore avrebbe gridato “Britain First”… stando ad una testimonianza partita solo da una deputata di sinistra, schierata contro la Brexit, fornita ovviamente da Sky News (principale emittente della comunicazione filo-UE e pro Nuovo Ordine Mondiale) La verità emersa invece in un video andato in onda sulla tv inglese BBC da parte del testimone Clarke Rothwell, titolare di un bar vicino al luogo del delitto e che ha seguito tutta la collutazione: il giornalista chiede se abbia udito urlare dall’assasino “Britain first” ma lui dichiara: “Never heard that”“Mai sentito questo”.

Bravi i criminali del Nuovo Ordine Mondiale, gente senza scrupoli che hanno così giocato la loro ultima carta e vinto,  privando possibilmente la Gran Bretagna della sua libertà,  e schiavizzandola ulteriormente nel nuovo contesto dei Stati Continente. Si questa mostruosità  annunciata non molto tempo fa dall’ex presidente della nostra povera Italia, il Savoiardo, ex finto comunista e agente CIA, Giorgio Napolitano noto criminale del Nuovo Ordine Mondiale Massonico-Mondialista, che fa parte ovviamente di quella Massoneria liberale e becera supportata in Italia dai disinformatori di professione del sistema mediatico.

Ma il muro si sta comunque sgretolando, e l’Europa dei vari Matteo Renzi e François Hollande è sempre più odiata per via della sua inutilità e delle sue regole a senso unico che aiutano solo la Germania. E allora cosa faranno?  Inizialmente l’elite darà il suo appoggio alla finta rivoluzione dei 5 Stelle e al nuovo bimbo prodigio Luigi di Maio che prenderà il posto di Matteo Renzi in Autunno, poi si vedrà. Una cosa è certa, se i 5 Stelle non faranno quello che hanno promesso allora ne vedremmo delle belle e l’italiano ormai conscio della situazione sarà pronto per la prima vera rivoluzione.

Mario Monicelli disse prima di morire suicida:

Gli italiani sono fatti così: vogliono che uno pensi per loro. Se va bene, va bene. Se va Mario Monicellimale, poi lo impiccano a testa sotto. Questo è l’italiano. Gassman e Sordi ne “La Grande Guerra”? Avevano una loro spinta personale, un orgoglio, una dignità della persona che noi abbiamo perso, completamente.

Ormai nessuno si dimette, siamo tutti pronti a chinare il capo pur di mantenere il posto, di guadagnare. Pronti a sopraffarci, a intrallazzare. Uno la prima cosa che fa è di mettersi d’accordo con un altro per superare le difficoltà. Non c’è nessuna dignità, da nessuna parte. E’ proprio la generazione che è corrotta, malata, che va spazzata via. Non so da che cosa, non so da chi. O meglio: lo saprei. Ma lasciamo andare.

No caro Mario, tu che ormai ci segui da lassù, noi non “lasciamo andare”, noi avremo più coraggio di voi sinistrorsi e finti ribelli degli anni 60/70 e quando il teatrino a 5 Stelle sarà finito prenderemo l’Italia con la forza se c’è ne sarà bisogno e la renderemo nuovamente fiera e orgogliosa e magari nuovamente imperiale. Si vedo già i sorrisini dei soliti anarchici e sinistroidi che al massimo possono fare casino con il No Tav ma che di rivoluzioni vere non ne hanno neanche un idea remota. Perché il “lasciamo andare” è il problema principale per noi italiani, quello che ha favorito l’ascesa  del “Bimbominkia” voluto da Re Giorgio. E allora noi non lasceremo andare un bel niente, quindi preparatevi che il 5 Stelle sarà una passeggiata di salute rispetto a quello che vi faremo dopo.

 

Leo Lyon Zagami

(Autore di fama internazionale e Sovrano Gran Maestro dell’Ordo IlluminatorumUniversalis-Stretta Osservanza Templare).

 

 

 

One thought on “COSPIRAZIONE ANTI BREXIT FAVORITA DALL’INTELLIGENCE BRITANNICA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *