Facebook ha bloccato anche i profili di Zagami corrispondente italiano di Infowars

unnamed

 

Articolo di Leo Lyon Zagami

Come ha giustamente affermato il collega di Infowars Paul Joseph Watson su Twitter “La grande censura è iniziata”. Sicuramente molti di voi sapranno che negli ultimi giorni le maggiori piattaforme di Silicon Valley hanno iniziato una campagna di censura e blocchi ai danni dell’amico Alex Jones e del sito Infowars con cui collaboro da diversi anni.

Facebook ha bloccato nei giorni scorsi tutte le nostre pagine, Apple ha rimosso i podcast, e Youtube ha rimosso centinaia di video, tra cui molti in cui io e Alex mostravamo al nostro publico senza censure le verità indicibili sul Nuovo Ordine Mondiale e il Vaticano che lo governa.

Purtroppo dall’ 11 agosto anche il mio profilo ufficiale Facebook è stato bloccato per ben trenta giorni. 

La tutela della libertà di espressione in uno Stato è simbolo di progresso e democrazia, ma oggi le cose sono cambiate purtroppo per colpa delle sinistre mondialiste e delle loro pensiero unico che non garantisce più la libertà di espressione e vuole imprigionarci tutti in un incubo di orwellliana memoria capace di poter controllare ogni elemento della realtà che ci circonda.

Questi criminali capitanati da figure ambigue e perfide come George Soros e Jacob Rothschild, vogliono governare il mondo imponendo la loro visione sinistrorsa seguendo il modello antidemocratico cinese tanto caro a Henry Kissinger e i suoi amici della Apple che hanno dato il via a questa purga nei confronti di Infowars ora estesa anche alla mia persona e al mio profilo personale su Facebook.

Bravi continuate così idioti e perbenisti della sinistra che supportate i grandi della Silicon Valley e un giorno questa potrebbe essere non solo un guerra virtuale, ma una guerra reale, che si combattera strada per strada in nome della libertà.

La mia ultima riflessione va al fatto che non vi è stato un solo collega giornalista o blogger italiano, che mi abbia chiamato o chiesto di commentare quello che sta accadendo a Infowars. Questo dimostra ancora una volta che giornalisti e i blogger italiani sono tra i più vigliacchi e opportunisti del mondo.

Buon proseguimento nel  mondo della censura e dell’inganno che piace tanto anche in Italia.

 

210217banned

 

ATTENZIONE POTETE ANCORA ACQUISTARE I LIBRI DI LEO LYON ZAGAMI PRESSO:

http://www.harmakisedizioni.org/

OPPURE: https://www.macrolibrarsi.it/autori/_leo-zagami.php

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *