18341987_10203066610501446_4855979664184776242_n

NUOVA “OBBEDIENZA” DI LUIGI PRUNETI VA CONTRO I PRINCIPI DELLA MASSONERIA

Senza voler entrare in polemica con la Gran Loggia d’Italia degli Antichi Liberi Accettati Muratori o le sue improbabili scissioni mi domando come mai in tutto questo casino nessuno di voi “Fratelli” si è posto il problema fondamentale di questa scissione: ovvero il legame ufficiale e particolare con l’ateo e liberale Grande Oriente di Francia (GODF) da parte del professor Luigi Pruneti fondatore del cosiddetto Ordine Massonico Tradizionale e non Ordine Massonico Universale come segnalato erroneamente dal quotidiano IL GIORNALE (poveri noi…). Basta solo questo legame che sebbene nasce dai pregressi di Ghinazzi e soci diventa solo ora con la nuova creazione di Pruneti in terra italica:  vera e propria colonizzazione liberal-massonica-francese. Tutto questo per capire che questa scissione va contro i principi stessi della Massoneria Tradizionale e allora perché definirsi tali? Non ha veramente senso chiamarsi Ordine Massonico Tradizionale e poi non rispettare il credo in un essere Supremo. Per quei pochi che non lo sapessero (o convenientemente non vogliono saperne) nel lontano 1877 il Grande Oriente di Francia decise di togliere il requisito della fede nel Grande Architetto dell’Universo spalancando le porte agli atei e rompendo con i principi stessi dello Scozzesismo oltre che con i Landmarks inglesi. Ricordiamo a 300 anni dalla costituzione della Gran Loggia d’Inghilterra che per essere ammessi nella Massoneria è fondamentale credere in un essere Supremo (cari FRATELLI questo punto RICORDATEVELO SEMPRE). Questa decisione sciocca del Grande Oriente di Francia produsse il secondo grande scisma nella Massoneria, in quanto la Gran Loggia d’Inghilterra dichiarò giustamente ‘irregolare’ il Grande Oriente francese dal 1877 in poi, e così fecero anche le Obbedienze di altre nazioni. Mi stupisco che nessuno di voi in questo quantomai inutile diverbio con Pruneti e soci, che nulla di positivo può portare alle parti, non si sia interessato a questo punto fondamentale che in pratica rende l’affiliazione legata al Professor Pruneti un affiliazione MARGINALE e non rilevante dal punto di vista tradizionale ma piuttosto una presenza inedita del Grande Oriente di Francia in terra italica semmai ne avevamo bisogno. Da storico dell’Ordine nel senso più vero del termine consiglio a coloro che si sono lasciati coinvolgere dal Pruneti come ha fatto anche una delle mie logge della Stretta Osservanza Templare di cui sono GM di studiare meglio la Massoneria prima aprire bocca visto che sicuramente Binni non è un Santo…anzi …ma Pruneti vi ha portato tra le grinfie dell’ateismo e della peggior Massoneria internazionale che loda i cialtroni della politica servi del mondialismo più bieco come Macron.
 
NULLA VI INVERTITUR ORDO
Firmato Eques A Sole Aureo

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *